Seguici sui Social

News

Mauri sulla Lazio: “Voglio tornare, l’addio è stato traumatico”

Pubblicato

in

Stefano Mauri ex capitano della Lazio


Pubblicità

Ai microfoni di Radiosei ha parlato l’ex capitano biancoceleste Stefano Mauri sulla Lazio. Ecco le sue parole: “Per quanto riguarda la Lazio ho sicuramente bei ricordi ed emozioni difficili da descrivere. Avevo già ascoltato le radiocronache dei miei gol, ed è indimenticabile quello che si riesce a dare alla gente, e quello che poi i tifosi danno a noi. Oltre il 26 maggio, i momenti più belli che ho vissuto alla Lazio sono i tre miei gol nei derby e il gol in rovescita contro il Napoli. Lasciare la Lazio è stato abbastanza traumatico. Volevo chiudere la carriera con questi colori, dopo 11 anni per me la Lazio era la mia seconda famiglia. Non è andata come volevo e ho chiuso a Brescia, ma non ho comunque perso le speranze per tornare a Roma con la Lazio. Ho fatto il corso di direttore sportivo e vorrei tornare alla Lazio. Recentemente ho sentito anche Lotito e Tare, ma questo è un momento importante per il mercato ed è giusto che si concentrino con quello. Vedremo se ci sarà un incontro in cui decideremo se si potrà fare qualcosa oppure no. La squadra è stata brava a far ritornare la gente allo stadio a far innamorare di nuovo i tifosi. È normale che la gente sia attaccata alla maglia, ma questa squadra merita l’affetto e l’amore che hanno dimostrato i tifosi soprattutto a fine campionato creando sugli spalti uno spettacolo incredibile. Quando lo stadio è pieno in campo si sente una spinta ulteriore, è come se loro giocassero con noi. La società sta facendo del proprio meglio per migliorare la rosa e sono convinto che farà qualche altra operazione. Ora sta ai tifosi rispondere presente come fatto in passato, ma in questo momento è ancora più importante”.

SUL MERCATO

“Dei titolari dell’anno scorso è andato via soltanto de Vrij, quindi la squadra è sostanzialmente la stessa. Si è rinforzata a metà campo con Badelj, Berisha e Correa. La società sta facendo un bel lavoro, la squadra c’è, sono stati aggiunti giocatori giovani e di prospettiva, vedremo se si amalgameranno bene per fare una grande stagione”.

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

ECCO ANCHE IL DASPO DIGITALE: DI COSA SI TRATTA

Continua a leggere
Pubblicità