Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES

Articolo copertina

Amarcord Garlaschelli. E sul Parma: “Punterei sulle certezze”

Pubblicato

in

Renzo Garlaschelli ex attaccante della Lazio del primo scudetto 1974


Amarcord Garlaschelli. L’ex biancoceleste fra i ricordi e la prossima trasferta della Lazio sul campo del Parma.

Amarcord Garlaschelli. L’ex laziale ai microfoni di Lazio Style Radio: “Non bisogna fare drammi su  ma non capisco perché Mancini non l’abbia fatto giocare nell’ultima partita. Il CT azzurro sta provando nuovi schemi e vari giocatori per ricostruire un gruppo. All’Italia manca un vero centravanti, un bomber alla Paolo Rossi.

Nei miei anni alla Lazio con il terzetto con D’Amico e abbiamo disputato tre stagioni a ottimi livelli esprimendo un buon calcio. Giorgio era un trascinatore ed era contento quando giocava con la Nazionale. Anche con mi sono trovato bene, eravamo un’ottima coppia. Bisognava sempre servirlo altrimenti si arrabbiava. Sono passati diversi ottimi giocatori alla Lazio e lui era uno dei migliori. Sono convinto che D’Amico con la Nazionale avrebbe potuto esprimersi meglio ma ormai è andata così.

La trasferta a Parma non sarà facile, vincere sarebbe importante. Non conta molto il come ma riuscirci. Contro la Fiorentina i biancocelesti non mi sono piaciuti molto. Spero che in queste due settimane abbiano messo più benzina nelle gambe. Personalmente al Tardini partirei con la formazione dell’anno scorso. Bisogna puntare sulle certezze anche se alcuni elementi chiave non stanno attraversando un ottimo periodo di forma”.

VERSO PARMA LAZIO – IL REPORT SUI PARMENSI INFORTUNATI

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLA, TWITTER E FACEBOOK

LACRONACADIROMA.IT – SEGUI ANCHE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

CAICEDO LODA L’AMBIENTE LAZIO

Continua a leggere
Pubblicità

Articolo copertina

LAZIO BOLOGNA Inzaghi: “Orgoglioso di questi ragazzi. Immobile valore aggiunto”

Pubblicato

in



LAZIO BOLOGNA Inzaghi – Al termine del match vinto dai biancocelesti, il tecnico ha commentato il 2-1 finale

LAZIO BOLOGNA Inzaghi: “Abbiamo speso tanto, sapevamo che sarebbe stata una gara difficile ma abbiamo fatto una grande prova. Quella di questa sera è stata una partita aperta contro un grande avversario che sta facendo bene ma sta raccogliendo poco. Ringrazio Leiva e Marusic per aver giocato 35 minuti non al meglio delle condizioni e avermi dato il massimo. Dovremo essere bravi a gestire il doppio impegno. Mercoledì ci attende una trasferta ostica a Bruges e dobbiamo cercare di gestire al meglio le energie. I ragazzi hanno dato tutto in queste partite e sono orgoglioso di allenarli. ? Valore aggiunto per il nostro calcio, sono convinto che segnerà e sarà di nuovo decisivo anche in Nazionale“. Così Simone Inzaghi ai microfoni di Dazn,

 

 

Continua a leggere

Articoli più letti