Seguici sui Social

Cronaca

ROMA Domeniche ecologiche — 5 giornate senz’auto. Si parte…

Pubblicato

in



domeniche ecologiche a Roma dal 18 novembre

 ROMA Domeniche ecologiche — Il 18 novembre sarà la prima delle 5 giornate all’insegna dello stop al traffico

ROMA Domeniche ecologiche — Stop ai veicoli nella fascia verde per prevenire e contenere l’inquinamento atmosferico, contribuire a sensibilizzare i cittadini in ottica qualità dell’aria e indurli a un uso sensato delle fonti energetiche. Questi sono alcuni degli obiettivi delle “Domeniche ecologiche”, che tornano a Roma dal 18 novembre. La Giunta capitolina ha approvato l’iniziativa, che consiste nel divieto di circolazione alle vetture dotate di motore endotermico, nella ZTL Fascia Verde del Pgtu, nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30. Il provvedimento riguarda anche gli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) Euro 6. Le domeniche ecologiche sono state disposte secondo il seguente calendario: 18 novembre 2018, 2 dicembre 2018, 13 gennaio 2019, 10 febbraio 2019 e 24 marzo 2019. Le date e gli orari potranno essere soggetti a cambiamenti, laddove si dovessero verificare eventi straordinari ritenuti non compatibili con l’iniziativa in questione. L’Assessorato alla Città in Movimento e i relativi uffici dipartimentali lavoreranno per potenziare il trasporto pubblico locale durante le giornate di blocco totale e in particolare durante le fasce orarie di interdizione.

La Polizia Locale di Roma Capitale provvederà alla vigilanza, allo scopo di garantire il rispetto delle disposizioni. “Le domeniche ecologiche rappresentano occasioni importanti  per promuovere la mobilità sostenibile e sensibilizzare i cittadini a comprendere il rapporto tra inquinamento e trasporti. Con il piano per la mobilità elettrica, stiamo lavorando per la riduzione delle emissioni inquinanti. Come ogni anno, in occasione del blocco del traffico è previsto il potenziamento del trasporto pubblico locale, con un cospicuo aumento delle corse di bus, tram e taxi” ha dichiarato l’assessore alla Città in Movimento Linda Meleo. L’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale è in prima linea nell’operazione di coinvolgimento dei municipi, al fine di mettere in campo iniziative destinate a sensibilizzare la popolazione sul tema della qualità dell’aria e dei suoi effetti sulla salute e sull’ambiente. “La sfida dei cambiamenti climatici rappresenta una delle sfide di primaria importanza, specie nelle grandi città come Roma. Quest’iniziativa è stata concepita e fortemente voluta dall’Amministrazione, allo scopo di garantire una migliore qualità dell’aria. Su questi temi è necessario un approccio rigoroso e scientifico, ragion per cui iniziative concrete a tutela del benessere e della salute rappresentano un passo importante verso l’obiettivo” ha chiosato Pinuccia Montanari, assessore alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale.

BUCHE ROMA… 

SEGUICI SU FACEBOOK 

 

La Cronaca di Roma @ 2018

Continua a leggere
Pubblicità