Focus

LA NOSTRA STORIA L’ex centrocampista Maurizio Montesi

Pubblicato

il

LA NOSTRA STORIA Maurizio Montesi nasce a Roma il 26 luglio 1957. Comincia a giocare nella Petriana ma, giovanissimo, dopo un provino con la Lazio si trasferisce nella società biancoceleste.

Fa tutta la trafila delle giovanili fino alla Primavera. Nella stagione 1975/76 Maurizio Montesi diventa Campione d’Italia Primavera. La stagione successiva vince il Campionato Berretti. L’anno dopo entra nella rosa della prima squadra. Passa in prestito in Serie B all’Avellino per fare esperienza. Con gli irpini ottiene la storica promozione in Serie A. Nel 1979/80 ritorna alla Lazio. Giocando contro il Cagliari resta vittima di un grave infortunio: frattura tibia e perone della gamba destra).

Il 4 marzo 1980 in un’intervista denuncia le malefatte del suo ambiente e il giro di soldi che le scommesse clandestine fanno arrivare a tutti i livelli del sistema calcio. Il giorno 23 esplode lo scandalo. Montesi è squalificato per quattro mesi per omessa denuncia. Nel frattempo riceve continue minacce anonime che lo turbano. Nella stagione 1980/81, con la Lazio in B, resta inattivo. Tornato in campo un secondo infortunio, sempre alla stessa gamba, mette fine prematuramente alla sua carriera.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Aggiorna le preferenze del consenso
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.