Seguici sui Social

Articolo copertina

LAZIO UDINESE Conferenza di Inzaghi: “Domani gara insidiosa. Che bello vedere Sinisa!”

Pubblicato

in



LAZIO UDINESE Conferenza di Inzaghi. Il tecnico biancoceleste ha parlato dalla sala stampa del Centro Sportivo di Formello alla vigilia della sfida dell’Olimpico contro i friulani.

Pubblicità

LAZIO UDINESE Conferenza di Inzaghi dal Centro Sportivo di Formello

Che avversario è questa Udinese?

“Incontriamo una squadra organizzata e fisica. Abbina anche qualità, con giocatori tecnici, come gli attaccanti. Hanno tante soluzioni in avanti e anche a centrocampo”.

Ci tieni alla sesta vittoria consecutiva?

“E’ normale che piacerebbe battere questo record, ma quello che mi interessa più di tutto è la prestazione. Con le prestazioni le vittorie arrivano di conseguenza. Dobbiamo però rimanere umili, tutte le partite hanno le loro insidie. Abbiamo giocato giovedì e avuto poco tempo per preparare la sfida”.

Milinkovic quanto è importante in copertura?

“Sergej si sta sacrificando tanto dandoci una grande mano. Ma è tutta la squadra che è molto più organizzata. A partire dagli attaccanti che aiutano tanto, devono essere loro i primi ad alzare la pressione. E’ un momento positivo, ma sappiamo che c’è da lavorare, abbiamo ancora margine. Le insidie sono dietro l’angolo, adesso l’insidia si chiama Udinese, squadra scomoda da affrontare”.

Dalla griglia di partenza di inizio stagione è cambiato qualcosa?

“Abbiamo avuto più continuità, quando non ce l’avevamo è stato messo subito in evidenza. Io ho parlato alla squadra, gli ho detto di credere in ciò che stavamo facendo. Adesso oltre alle prestazioni ci sono anche i risultati. Sappiamo comunque che le squadre che ora sono in ritardo arriveranno…Noi dovremo essere bravi a rimanere compatti anche nei momenti difficili, che arriveranno. Siamo solo all’inizio comunque”.

La squadra sta andando al di sopra delle aspettative?

“Io ho tantissima fiducia. Sono rimasto qui con grandissima voglia, so di avere dei ragazzi molto seri e concentrati. Adesso siamo terzi e dobbiamo cercare di mantenere questa posizione, anche se sappiamo che tutte le partite sono difficili”.

Gli acciaccati?

“Per domani sicuramente non ci saranno Marusic, Lukaku, Berisha e probabilmente Patric, che in queste ore sta effettuando degli esami per un affaticamento al soleo. Gli altri sono tutti arruolabili”.

Contento di aver visto Mihajlovic ieri in conferenza?

“E’ una bellissima notizia. Ieri l’ho visto bene, grintoso, ma su questo non avevo dubbi. In questi mesi ci siamo sentiti e come avevo detto all’inizio della sua battaglia non avevo dubbi che avrebbe lottato e vinto. Sarà un valore aggiunto per il Bologna e per il calcio italiano”.

Qualuno dei meno utilizzati ti sta mettendo in difficoltà?

“Da giovedì abbiamo avuto ottime risposte. Io ho sempre alternato perchè vedevo che i ragazzi lo meritavano. Giovedì hanno fatto una partita molto concentrata”.

Avresti voluto giocare lunedì recuperando ulteriori 24 ore?

“Devo essere sincero, mi aspettavo che noi e la Roma avremmo giocato di lunedì. Chiaramente un giorno di riposo in più sarebbe stato utile…”.

LASCIA UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

INTANTO LA SERIE A SI UNISCE CONTRO IL RAZZISMO>>>LEGGI QUI

Continua a leggere
Pubblicità