Seguici sui Social

News

ACCADDE OGGI 18 dicembre 1994: Inter-Lazio 0-2 (VIDEO)

Pubblicato

in



18 dicembre 1994 – troppo debole al cospetto di una troppo superiore. La squadra di Zeman non deve sforzarsi più di tanto per avere la meglio sulla compagine nerazzurra.

Il 18 dicembre del 1994 si gioca allo stadio Meazza di Milano Inter-Lazio. In un primo tempo giocato all’insegna degli schemi del tecnico boemo la truppa biancoceleste conferma la propria abilità assicurandosi i tre punti senza tanta fatica. Già al primo minuto Lazio pericolosa: il difensore dell’Inter Bergomi anticipa Signori salvando davanti alla porta nerazzurra. Bastano undici minuti di gioco e su calcio d’angolo battuto dallo stesso Signori i biancocelesti passano in vantaggio con Roberto Cravero. Sulla destra Rambaudi fa impazzire Paganin, che per fermare l’avversario ricorre spesso a brutali interventi.

L’Inter tenta subito di reagire ma Negro salva sulla linea. La Lazio, nonostante il vantaggio, si spinge in avanti alla ricerca del raddoppio lasciando però praterie al contropiede avversario. Del Vecchio spreca davanti a Marchegiani. Ogni azione della squadra del boemo è un’aggressione alla porta nerazzurra. Rambaudi spreca una grande occasione tirando su Pagliuca. Verso la fine del primo tempo arriva il raddoppio laziale. Diego Fuser dal centro destra cerca la sponda centrale di Casiraghi e di sinistro va a chiudere il triangolo mettendo dentro.

Nella ripresa non succede più niente di rilevante a parte una parata di Marchegiani sull’ex biancoceleste Ruben Sosa, ma è la Lazio a sfiorare il terzo gol con Signori e Winter. Nonostante una condizione non ottimale e un Signori sottotono la squadra biancoceleste grazie agli schemi del suo tecnico riesce a ottenere il successo non risentendo più di tanto del calo fisico di alcuni elementi ed al contempo a rilanciarsi in ottica scudetto.

IL TABELLINO

INTER: Pagliuca, Bergomi, Paganin (I), Orlando, Paganin (II), Bia, Orlandini, Jonk, Del Vecchio, Berti, Ruben Sosa. A disp.: Mondini, Conte, Nichetti, Veronese, Pancev. All. Bianchi

LAZIO: Marchegiani, Negro, Favalli, Di Matteo, Cravero, Chamot, Rambaudi, Fuser, Casiraghi, Winter, Signori (89′ Di Vaio). A disp.: Orsi, Bergodi, Bacci, Venturin. All. Zeman

Arbitro: Ceccarini (Livorno)

Marcatori: 11′ Cravero, 43′ Fuser

Note: ammoniti Rambaudi per la Lazio, Bergomi e M.Paganin per l’Inter

Spettatori: 33.000 circa.

SEGUICI SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità

News

Stadio Olimpico Lotito e la Lazio ottengono lo sconto: tour in vista?

Pubblicato

in

Olimpico derby Lazio e Roma


Stadio Olimpico Lotito è riuscito a spuntarla ottenendo uno sconto sul prezzo dell’affitto del campo

Stadio Olimpico Lotito – Dopo il periodo del Lockdown a causa del Coronavirus, sono cambiate molto cose nel mondo ma anche all’interno del mondo calcio. Infatti gli stadi sono rimasti vuoti, privi di pubblico, questo ha fatto sì che i proventi dei biglietti non entrassero nelle casse delle società. I presidenti di e Roma, hanno trovato una dicitura negli accordi, così, si sono rivolti a Sport e Salute, che affitta lo stadio per ottenere uno sconto sugli “oneri per la concessione in uno dello Stadio Olimpico e delle strutture commerciali annesse”. La cifra è tra i 3-4 milioni divisi tra parte fissa e variabile e, nella giornata di ieri, Lotito è riuscito a ottenere uno sconto di 300.000 euro. Domani toccherà a Friedkin fare la stessa cosa.

NUOVA IDEA

Nel frattempo, Sport e Salute ha lanciato una nuova idea, vorrebbero aprire lo stadio durante la settimana per permettere ai turisti o a entrambi i tifosi, di poter visitare l’impianto con delle guide creano un museo per Lazio e Roma. Gli introiti dei biglietti finirebbero in minima parte anche alle due società. Nelle prossime settimane, si riparlerà di questo progetto.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?