Seguici sui Social

News

Marotta: “Con rinvii torneo falsato. C’entra Lotito? No…”

Pubblicato

in

Giuseppe Marotta ad e dg della Juventus


L’ad dell’Inter Marotta ci va giù duro sulla questione delle partite di Serie A rinviate per il coronavirus. Poi dice la sua su una possibile intromissione del presidente della Lazio Lotito nella decisione.

Anche Marotta entra furioso nel giro delle polemiche che la decisione ha suscitato. La comunicazione è infatti arrivata a poche ore dal fischio d’inizio dei match interessati, che le squadre coinvolte si stavano preparando ormai per giocare a porte chiuse. Tra esse, anche Juventus e Inter, protagoniste questa sera di uno scontro diretto decisivo in ottica scudetto. La partita, che aveva spettatrice interessata anche la Lazio, è stata invece rinviata al 13 maggio. Una decisione che non ha trovato per niente d’accordo l’ad nerazzurro: “Il torneo è falsato, alterato nei suoi equilibri. – ha detto – Basti pensare solo agli infortuni e alle squalifiche. L’Inter è danneggiata, il calendario di maggio è incredibile“.

Siamo ormai al paradosso, che sembra essere destinato a continuare. Domenica prossima ci sarà infatti Inter-Sassuolo, altra gara su cui Marotta esprime dubbi: il dirigente ritiene infatti impraticabile sia l’opzione porte chiuse che quella rinvio, considerate le due partite già rimandate. Intanto questa mattina ci sarà una riunione straordinaria del consiglio di Lega, che dovrà dare delle risposte in merito.

Incalzato poi su un’eventuale “mano di Lotito” sul rinvio delle partite, Marotta non ha dubbi: “No, assolutamente, Lotito è dispiaciuto per il rinvio di queste partite. E come lui, posso assicurare che la decisione ha lasciato insoddisfatte moltissime società“.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità