Seguici sui Social

News

Correa: “Stagione ottima, ci faremo trovare pronti. L’Italia si è comportata bene”

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Correa si trova nella sua abitazione a Roma da solo, ma continua ad allenarsi per quando la stagione riprenderà

Il Tucu Correa continua la preparazione nella propria abitazione attendendo la ripresa del campionato. Intanto ha parlato al portale argentino del periodo in cui ci stiamo trovando, ecco le sue parole:

“In questo momento Roma è deserta, per strada non c’è nessuno, neanche un turista. Sono preoccupato per la mia famiglia, anche se siamo sempre in contatto, perché mi trovo solo in casa, la mia fidanzata era negli Stati Uniti per lavoro e poi si è recata in Spagna dalla famiglia, mi farebbe piacere averla qui. Credo in Dio, lo prego sempre e spero che presto si riesca a trovare il vaccino per tornare alla normalità”.

“Al momento non si sa quando verrà ripreso il campionato, però prima sicuramente bisognerà tornare in forma, altrimenti non riusciremo a farci trovare pronti. La nostra stagione era stata ottima e non dobbiamo rilassarci proprio ora. Noi calciatori dobbiamo dare l’esempio e rimanere a casa, anche se nessuno lo vorrebbe, sento spesso i miei compagni spagnoli e brasiliani”.

CORONAVIRUS: “Qui in Italia le cose sono diverse, sono seri, non hanno scherzato, mentre negli altri Paesi hanno preso tutto con tranquillità e la realtà è stata poi un’altra. Tutto d’un tratto sono aumentati i morti e i pazienti negli ospedali. Bisogna rimanere a casa, non dovete uscire. Come passo il tempo? Cucino le empanadas che mi ha insegnato mia nonna Nélida e inoltre anche altri piatti di mia madre. La giornata è lunga, la mattina mi alleno, faccio un po’ di corsa sul tapis-roulant, mentre il pomeriggio chiamo la famiglia, faccio un po’ di palestra e guardo la tv”.

DIACONALE: “Lotito aveva ragione, Agnelli ora vuole finire la stagione…”

SERIE A Tommasi attacca: “Taglio stipendi vergognoso”

LEGA SERIE A C’è l’accordo sul taglio degli stipendi


Pubblicità

News

Lazio tanti big in diffida: possibile ammonizione strategica in vista del Parma

Pubblicato

il

Lazio Luis Alberto Milinkovic

Lazio tanti big in diffida – Tutto il centrocampo biancoceleste è entrato in diffida e ora bisognerà valutare bene la situazione

Lazio tanti big in diffida – Durante la partita contro il Genoa è entrato dell’elenco dei diffidati anche Lucas Leiva aggiungendosi così a tutto il centrocampo biancoceleste. Già, perché oltre al brasiliano a rischiare di saltare le ultime partite sono: Luis Alberto, Milinkovic, Parolo e Pereira, contando Lucas tutto il centrocampo di Inzaghi è a rischio. La Lazio affronterà: Fiorentina, Parma, Roma, (Torino) e Sassuolo e a Formello potrebbe decidere di sacrificare uno o addirittura due big per la prossima partita contro i ducali che ormai sono retrocessi. Da qui al termine della stagione ogni partita è importante e sarà difficile non riuscire a prendere un cartellino in questo modo, uno dei centrocampisti potrebbe essere assente nel derby, pericolo che la Lazio vorrebbe evitare ed è per questo che potrebbero saltare la sfida contro il Parma, sempre da non sottovalutare. Nel Parma invece sono in diffida: Bani, Bruno Alves, Cornelius e Kurtic.

https://www.laziochannel.it/2021/05/roma-mourinho-ryanair-lo-prende-in-giro-da-londra-a-roma-senza-trofei/

https://www.laziochannel.it/2021/05/vaccinarsi-allo-stadio-durante-gli-europei-2021-la-proposta/

Continua a leggere

Articoli più letti