Spadafora: “Responsabilità dei medici sociali. Con un positivo tutti in quarantena”

Il Ministro Spadafora ha dettato le linee guida per la ripresa della Serie A, che ora verranno valutate dalla FIGC. Responsabilità dei medici e quarantena per tutti

Erano attese le dichiarazioni del ministro Spadafora, dopo aver ascoltato le valutazioni del Comitato Tecnico Scientifico. Intervenuto durante l’edizione serale del TG1, il ministro si è così espresso: “Deve esserci la piena responsabilità del medico sociale sulla salute dei calciatori. Inoltre se ci sarà un solo caso di positività, tutta la squadra dovrà mettersi in quarantena. Se la FIGC accetterà queste condizioni, il 18 maggio ripartiranno gli allenamenti di gruppo. Ripresa della Serie A? Bisogna essere prudenti, lo ha consigliato anche il CTS, poi valuteremo la situazione dopo la prima settimana di allenamenti in gruppo. Il mio augurio è che tutto lo sport riprenda, ma sempre in condizioni di sicurezza“.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS