Seguici sui Social

News

Verdone parla della tragica morte di Paparelli che cambiò il calcio

Pubblicato

in

Verdone


Verdone noto attore giallorosso, ha voluto raccontare i suoi tempi calcistici e la tragica morte di Paparelli

Verdone è intervenuto a Non è la Radio: “Quando ero giovane, potevi andare tranquillamente allo stadio, senza avere paura. Negli anni 60′, specialmente nei derby, c’era un pure e semplice sfottò, sano, tra risate e qualche tiratina di ortaggi, con una bellissima scenografia, senza includere la violenza. Ma poi accadde l’uccisione di Paparelli e da lì, cambiò decisamente tutto. La poesia che si viveva svanì, in curva iniziarono a entrare persone diverse, diventando il tutto sempre più aggressivo. Infine, siamo entrati in un’altra era, non più poetica. La Roma per me è la mia città, io la vivo così, ovviamente c’è anche la Lazio, ma la Roma è la Roma”.

Pubblicità

Amendola: “Mio figlio romanista perché ho fatto passare i laziali come ladri”

ULTIMA ORA – Gravina: “Serie A, Serie B e Serie C riprenderanno”

Continua a leggere
Pubblicità