Seguici sui Social

News

LAZIO CAGLIARI Inzaghi: “C’è un pizzico di rammarico, ma non ho avuto la rosa completa”

Pubblicato

in

simone-inzaghi


LAZIO CAGLIARI Inzaghi festeggia la vittoria che regala la Champions matematica ai suoi ragazzi

LAZIO CAGLIARI Inzaghi ai microfoni di Dazn: “Io penso che sia stata una serata magica, importante, era un traguardo a cui tenevamo tanto e lo abbiamo raggiunto matematicamente. Ovviamente c’erano pochi dubbi, però bisognava comunque ottenerlo sul campo. Dopo la Supercoppa ottenuta anche questa qualificazione è stata una cosa eccezionale. Se c’è rammarico per la Juve che continua a non fare risultato? Un pizzico di rammarico penso ci sia perché dopo la sosta non ho potuto avere la mia rosa al completo, la mia squadra e non ho potuto fare rotazioni. Oggi è stata la prima gara con i miei uomo dopo 8 partite e che mi hanno fatto fare dei cambi facendomi recuperare la partita. Però devo essere sincero, nonostante fossimo sotto 1-0, sapevo che nel secondo tempo ce l’avremmo fatta perché in panchina avevo ottimi titolari che avrebbero potuto cambiare la partita. Ci sono mancati Leiva, Lulic, Correa e molti altri, siamo arrivati ad avere 8 indisponibili e sono tanti”.

CONTINUA

“Dovremo migliorarci e allungarci, ma ho la fortuna di avere Tare che sa il fatto suo e ha lavorato benissimo in questi anni. Al di là delle questioni lavorative, abbiamo un ottimo rapporto e collabora con me interpellandomi. La rosa va allungata perché il prossimo anno sappiamo che la stagione sarà simile a questa e purtroppo giocando ogni tre giorni sarà difficile allenare la rosa e recuperare i giocatori. Si dovrà mettere in conta che sarà difficile fare molti cambi e i giocatori saranno sempre gli stessi, ma ci faremo sicuramente trovare pronti. Questa sera ero sereno perché sapevo di avere la mia squadra in campo e i cambi in panchina come Correa, Marusic e lo stesso Lukaku che ti possono aiutare nel secondo tempo. Jony e Lazzari non mi stavano dispiacendo, hanno dato profondità alla squadra duellando, li ho dovuti togliere perché erano entrambi ammoniti e avevo paura per la partita, sapevo però di avere in panchina due come Marusic e Lukaku e ho fatto il cambio. Non dimentichiamo che oltre a Ciro c’è anche Luis Alberto in testa all’assist, vogliamo che Immobile vinca la classifica capocannonieri e Scarpa d’Oro, faremo il possibile”.

LE PAROLE DI IMMOBILE

LAZIO CAGLIARI LE PAGELLE

News

CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi, Hoedt e Queirós: la situazione in difesa

Pubblicato

in

CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi


CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi, Hoedt e Queirós, tanti nomi per la difesa, ma chi arriverà?

CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi, Hoedt e Queirós – In casa Lazio continua la caccia al difensore, quel reparto è ancora scoperto nonostante il campionato biancoceleste inizi sabato. L’avvio non sarà dei migliori, infatti la squadra di Inzaghi dovrà affrontare sabato il Cagliari e poi giocherà nel turno infrasettimanale di recupero contro l’Atalanta, dopo di ché, rigiocherà domenica contro l’Inter, tutto questo con solo 3 difensori: Acerbi, Radu, Patric più il giovane Armini. Per questo urge il difensore, la Lazio non può permettersi di ripetere gli errori commessi in tutti questi anni. Bastos è in uscita, Wallace non fa parte del progetto, Luiz Felipe è fermo ai box e Vavro soffre di pubalgi; tutti questi fattori impongono scelte obbligate, perciò Inzaghi chiede un difensore a gran voce.

I NOMI

Si è parlato di un ritorno da parte dell’olandese Hoedt, la Lazio sembrerebbe aver trovato l’accordo per un prestito oneroso a un milione con diritto di riscatto fissato a 7, ma l’affare non è ancora concluso. Anche Mustafi sembrerebbe vicino, l’Arsenal avrebbe dato il via libera per trattare con il difensore tedesco che chiede un ingaggio sui 3 milioni, la Lazio però, è pronta a offrirne 2 più eventuali bonus. Avanza la candidatura del gioiellino portoghese Queirós, 21 anni, capitano dell’under 21 portoghese, di proprietà del Porto che si priverebbe di lui per una cifra intorno ai 10 milioni, accetterebbe anche un prestito con obbligo di riscatto, la Lazio offrirebbe al momento 8 milioni di riscatto. Il ragazzo è stato proposto da Mendes.

Sono tanti i nomi in casa biancoceleste, ma al momento nessun difensore si è visto dalle parti di Formello, Inzaghi freme e scalpita, Fares non è stato annunciato e potrebbe non disputare la prima giornata a causa della mancata partenza di Bastos, entro il 5 ottobre la Lazio dovrà trovare un difensore per non scontentare mister e tifosi.

Continua a leggere

Articoli più letti