Seguici sui Social

Articolo copertina

Lazio Immobile: “Ripartiremo per vincere. Vogliamo far bene in Champions”

Pubblicato

in

Immobile


continua a parlare delle sue ultime sensazioni dopo aver vinto diversi titoli e record raggiunti

Il bomber di Torre Annunziata continua a rilasciare interviste dopo la splendida annata registrata con la maglia della Lazio conclusa a suon di record, ecco le parole a Sky Sport: “Se ancora penso alla vittoria della Scarpa d’Oro, mi viene da non crederci, ho la pelle d’oca a pensare a tutti i nomi che vincevano sempre e invece è tutto vero. Non è solo merito mio ma anche della squadra, dello staff. Quando raggiungi l’età tra i 28 e i 32 anni non so come ma nella testa di un attaccante scatta la mentalità giusta e arrivi a maturare e al massimo della forma. La squadra ha aiutato molto, ho usufruito del momento positivo mio e dei compagni anche se quello che è accaduto dopo è stato difficile soprattutto a livello mentale. Gli anni passati all’estero hanno aiutato molto in un momento come questo”.

INZAGHI

“Siamo cresciuti insieme. Io e lui abbiamo cominciato un bel percorso che ci ha fatto raggiungere grandi risultati. Ora sono sicuro che riusciremo a trovare ancora più grinta e motivazioni, giocheremo la Champions e il campionato appena concluso riuscirà a darci la carica che serve. Inzaghi saprà come fare”.

IL CALCIOMERCATO

“Stanno facendo ottime cose, l’arrivo di David Silva è uno di questi. Arriverà un campione che si aggiungerà al talento con i piedi di Correa, Milinkovic e Luis Alberto. Io non mi lamento dei compagni che ho, sono ottimi però se ne arrivasse uno in più sarei felice. Stiamo facendo grandi cose sul mercato, i nomi che sento accostare sono ottimi. Abbiamo raggiunto quel livello che ora come ora deve lottare su più fronti essendo competitiva e ognuno di noi dovrà prendersi la responsabilità. Senza il lockdown avremmo fatto un finale diverso e questo ci spinge a fare di più, a restare con le grandi lì davanti”.

DAVID SILVA

“Sono contento, avrò tantissimi assist in più! Non mi posso lamentare. Tra l’altro nella squadra ci sono già Correa, Milinkovic e Luis Alberto, con tutti questi giocatori io dovrò solo segnare. Possiamo fare grandi cose anche in Champions”.

FUTURO

“Se supererò il record di Piola? Al momento non ci penso. Io ho sempre appreso di aver superato un bomber biancoceleste al termine della partita. Ho saputo di aver superato Chinaglia che per i laziale è come un Dio e che Piola e Signori si trovano lì a poco da me. Farò un gol alla volta, con l’aiuto dei compagni potrei raggiungere anche quei record. Sì, sarò biancoceleste a vita, a breve firmerò il rinnovo per altri 4 anni, ne ha appena terminati 4 con questo club ma quando ti trovi bene con tutto, città, squadra, tifosi, società è inutile andare via. Ora con la Champions troveremo anche delle motivazioni in più, bisognerà fare bella figura la Lazio non la gioca da diversi anni”.

Articolo copertina

“Giusto riaprire gli stadi. Troppo pochi mille posti”

Pubblicato

in

sileri mille posti


“A maggio ero contrario alla riapertura degli stadi, perché secondo me era troppo presto. Però poi visto l’andamento dei contagi, con numeri sotto controllo, si trattava solo di aspettare. Ora ritengo sia giusta la decisione di riaprire gli stadi, ovviamente non la capienza completa dello stadio. Ritengo però che siano troppo pochi mille posti”. Queste le parole di Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute, intervenuto ai microfoni della trasmissione ‘L’imprenditore e gli altri’, su ‘Cusano Italia Tv’. “Io sono per una riapertura graduale degli stadi, che consenta un utilizzo dello stadio con le dovute misure di sicurezza: la distanza, l’uso della mascherina, e con la capienza che può andare via via aumentando.”

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?