Seguici sui Social

News

LA NOSTRA STORIA Tanti auguri a Alvaro Gonzalez

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Il 29 ottobre 1984 nasce a Montevideo, in Uruguay, Alvaro Rafael Gonzalez Luengo. Ex centrocampista della Lazio, attualmente in forza al Defensor. Soprannominato ‘El Tata’ (il Saggio) perché sin da ragazzo aveva una voce da adulto.

Cresce nel Defensor Sporting dove resta per quattro stagioni. Nel 2007 si trasferisce al Boca Juniors. L’anno dopo vince il Torneo di Apertura ma si infortuna a un ginocchio. Resta fermo fino alla stagione successiva dopodiché viene ceduto al Nacional. Nel 2010 Alvaro Gonzalez arriva alla Lazio e, dopo un periodo di prova, è acquistato per 3,5 milioni di euro. A febbraio 2015 passa in prestito al Torino per fare ritorno a Formello a fine stagione. Ad agosto si trasferisce, a titolo temporaneo con diritto di opzione, all’Atlas in Messico. Al termine della stagione fa ritorno alla Lazio. Nel febbraio 2017 passa a titolo definitivo al Nacional e poi alla sua attuale squadra, il Defensor. In biancoceleste ha vinto la Coppa Italia 2012-2013. Dopo aver vestito le maglie di tutte le Nazionali giovanili uruguaiane nel 2007 viene convocato per la prima volta in quella maggiore. Con l’Uruguay ha vinto l’edizione argentina della Coppa America nel 2011.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER


Pubblicità

News

Lazio la Champions si allontana: ultima chance contro il Parma

Pubblicato

il

Lazio la Champions

Lazio la Champions dopo la brutta sconfitta contro la Fiorentina sembra ormai impossibile

Lazio la Champions è stato l’obbiettivo numero uno in questo finale di stagione ma ora sembra impossibile continuare a inseguire questo sogno. Il 2-0 contro i viola ha interrotto quella magia che si era creata nelle ultime partite dove la Lazio aveva macinato reti su reti incanalando una serie di vittorie che avevano fatto credere possibile la qualificazione nella Champions. Al termine della stagione rimangono 3 partite (per i biancocelesti 4) ma ormai i giochi sembrerebbero essere fatti con il Napoli quarta in classifica a quota 70 punti e la Lazio ferma a 64. Gli altri due posti disponibili sono occupati attualmente da Atalanta e Milan con ben 72 punti, +8 rispetto alla squadra di Inzaghi.

OPPORTUNITà

Per poter riuscire ancora a credere in questo sogno bisognerà sperare che nella prossima giornata queste squadre non riescano a conquistare neanche un punto. Il Milan affronterà il Torino fuori casa, l’Atalanta ospiterà il Benevento di Inzaghi (arrabbiato dopo il rigore negato) e il Napoli ospiterà l’Udinese ormai salva, la squadra di Gotti infatti non ha più nulla da chiedere al campionato. Ovviamente la Lazio dovrà superare il Parma (già retrocesso in B) per aggrapparsi a un minimo di speranza dando un’occhiata alle rivali, se una delle tre dovesse commettere un passo falso allora potrebbe riaccendersi una piccola fiammella ma al momento la qualificazione in Champions risulta ormai sfumata.

Continua a leggere

Articoli più letti