Seguici sui Social

News

Lazio speranza Immobile e Lazzari: i due potrebbero partire per il Belgio

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Lazio Lazzari Immobile
PUBBLICITA

Lazio speranza Immobile e Lazzari – A differenza degli altri compagni, i due italiani hanno ancora una speranza di poter raggiungere la squadra in Belgio

Lazio speranza Immobile e Lazzari – Gli aquilotti si sono visti decimare la squadra in vista della sfida contro il Club Brugge. Nella mattinata di ieri infatti, è cresciuto un sospetto, si parlava di focolaio Covid a Formello, così non era, però molti non sono potuti partire a causa della febbre. Già, se Strakosha, Armini e Cataldi erano assenti già da un po’ all’appello a causa dell’influenza, a questi nella giornata di lunedì, si sono aggiunti anche i due brasiliani Luiz Felipe e Leiva. I due erano assenti all’allenamento ma non si avevano notizie in merito. Ieri mattina poi a completare l’opera sono state le assenze di: Immobile, Lazzari, Djavan Anderson, Pereira e Luis Alberto.

SOSPIRO DI SOLLIEVO E SPERANZA

Lo stop per questi, è arrivato a causa della Uefa che ha imposto dei tamponi rapidi e sono risultati tutti al limite, perciò non si sono potuti allenare e non sono partiti per la trasferta. Una delle buone notizie è già arrivata, Pereira è risultato falso negativo ed è partito per il Belgio dove è appena atterrato. Niente da fare invece per Luis Alberto e Djavan Anderson, hanno entrambi la febbre e non potranno raggiungere il gruppo. La speranza però, arriva dai due italiani Immobile e Lazzari, entrambi non hanno nessun sintomo, risulterebbero asintomatici e sono in attesa dell’esito del nuovo tampone, sono pronti a partire per aiutare la squadra in una partita molto importante. Il tampone della Uefa è differente da quello della Serie A, hanno i valori diversi la carica virale è molto bassa, per questo potrebbe accadere come Pereira e risultare un falso negativo. Successe la stessa cosa a Mancini della Roma risultato positivo e dopo due giorni negativo e a Hakimi dell’Inter.

  Lazio Radu tenta il recupero: vuole giocare contro la Juventus

BRUGES LAZIO Buone notizie per Inzaghi: Pereira raggiunge la squadra


Conferenza stampa

Juventus-Lazio, Pirlo: “Sappiamo di incontrare una squadra che lotterà fino alla fine”

Pubblicato

il

Juventus-Lazio

Conferenza stampa Juventus-Lazio, le parole dell’allenatore bianconero

Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa in vista del match di domani sera contro la Lazio. Il mister è apparso cosciente delle qualità della squadra biancoceleste: “La Lazio è una grande squadra che gioca con gli stessi giocatori da 6 anni, hanno quindi un gioco ben definito, i risultati ottenuti parlano per loro. Sappiamo di incontrare una squadra che lotterà fino alla fine. Ci stiamo preparando nel migliore dei modi, sappiamo che non sarà facile“. Molti ancora gli indisponibili nella Juventus: “Stamattina qualcuno si è allenato in parte con la squadra, ma fortunatamente abbiamo un altro giorno per recuperare. Peccato per l’assenza di Bentancur (risultato positivo al Covid-19), la sua assenza ci obbligherà a fare altre scelte, dovremo inventarci qualcosa. Nemmeno De Ligt si è ancora allenato; Bonucci viene da16 giorni di inattività, oggi si è allenato, sta meglio ma non abbiamo ancora certezza che possa giocare dal principio. Il mister ha speso poi parole di elogio per Cristiano Ronaldo, che presenzia ormai tutte le partite, portando sempre buoni risultati: “E’ normale che una giornata o due di riposo gli farebbero bene. Purtroppo siamo contati, ha stretto i denti e lo farà ancora se necessario. Ha dimostrato di essere un grande professionista, dando sempre l’esempio“.

Continua a leggere