Seguici sui Social
PUBBLICITA

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES


News

PAGELLE LAZIO BOLOGNA – Luis Alberto e Immobile portano a casa la vittoria

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA


PAGELLE – I biancocelesti dopo la vittoria contro il Dortmund, non steccano la partita di campionato

PAGELLE LAZIO BOLOGNA – Vittoria per 2-1 contro il Bologna di Sinisa che è rimasto sempre in partita crescendo minuto dopo minuto. 3 punti importanti per la classifica e per continuare con la fiducia.

PEPE REINA – Esordio per lo spagnolo tra i pali biancocelesti. Ottime parate, esce con sicurezza sui corner e dirige la difesa. Incolpevole sul gol preso al 92′. Voto 6

ACERBI – Come sempre una prestazione super per Ace, difende e avanza senza sosta, non si ferma un attimo, il vero perno della difesa. Voto 6,5

HOEDT – L’olandese oggi non sbaglia niente, in difesa è attento e riesce a disimpegnarsi con facilità. Commette alcune scivolate determinanti salvando le ripartenze. Voto 6,5

PATRIC – Inzaghi punta su di lui, non lo tiene mai in panchina. Oggi lo spagnolo tiene bene la linea difensiva senza commettere errori come nelle partite precedenti. Voto 6

MARUSIC – Il montenegrino gioca una partita ordinaria, davanti si vede poco, il mister gli chiede di rimanere in difesa. Al 42′ del primo tempo viene sostituito da Lazzari per scelta tecnica. Voto 6. – Dal 42′ LAZZARI, l’esterno non entra bene in partita, si sta ancora riprendendo dall’infortunio ma da un suo cross nasce l’azione del 2-0. Voto 6

AKPA AKPRO – Viene confermato da Inzaghi dopo il gol in Champions, il mister punta su di lui e il centrocampista risponde presente. Un motorino a centrocampo, instancabile, insegue tutti gli avversari finché ha fiato, una delle sorprese della Lazio. Voto 6,5

LEIVA – Il centrocampista dopo la sontuosa prestazione contro il Dortmund parte bene, ottimi palloni recuperati, rimane sempre concentrato. Così come Marusic, anche lui deve abbondonare il campo al 42′ del primo tempo per un piccolo problema. Voto 6 – Dal 42′ Escalante, per lui una partita strana, si stava comportando bene finché Inzaghi non fa un ulteriore cambio sostituendolo con Parolo al 79′. Voto 6. Parolo S.V.

– Sempre lui, brilla e illumina la Lazio. Il regista, il mago di questa squadra. Non si arrende mai, corre e insegue gli avversari, dribla e sforna assist. Questa volta però ruba palla con un po’ di fortuna e s’involta in area, poi arriva il momento più facile, mirare e tirare. Porta la Lazio sull’1-0. Voto 7. Al 79′ Pereira S.V.

FARES – Ottima prova per Momo, in difesa è molto attento, copre bene De Silvestri e riparte bene, ancora non è preciso sui croos ma fa una buona prestazione. Sforna il suo primo assist in biancoceleste, un ottimo passaggio di rovesciata per che deve solo buttarla dentro. Voto 6,5

CORREA – Buona prova per il Tuco, cerca di ripartire ma viene spesso atterrato dagli avversari, a inizio partita prova a servire Akpa Akpro in area ma i difensori spazzano bene. Voto 6. Muriqi entra al 63′, per il gigante una buona prova, riesce spesso a tenera palla su, fa a sportellate con i difensori del Bologna e da via a diverse azioni. Voto 6

IMMOBILE – Sempre lui, anche oggi mette la firma sul tabellino realizzando il gol del 2-0 su un bell’assist di Fares. Sempre più vicino a Piola. Voto 6,5

INZAGHI – Manda la formazione migliore in campo e fa bingo. Porta a casa i 3 punti nonostante le assenze importanti. Dà fiducia a Reina e tiene alto il morale della squadra. Voto 7.

 

BOLOGNA – Ottima prova della squadra di Sinisa che prova fino all’ultimo a pareggiare. Voto 6.

LAZIO BOLOGNA Luis Alberto: “Stiamo facendo grandi cose, dobbiamo continuare così”

 

 

Continua a leggere
Pubblicità

News

LAZIO ZENIT Kerzhakov: “Abbiamo studiato Immobile e la squadra”

Avatar

Pubblicato

il



Il portiere dello Zenit Kerzhakov ha parlato in conferenza stampa della partita di domani contro la .

Alla viglia del match contro la Lazio, è intervenuto in conferenza stampa anche il portiere dello Zenit Mikhail Kerzhakov. “Chi è tornato dalla Nazionale è un po’ più stanco, ma la nostra condizione fisica è buona: è così per noi come per le squadre che hanno giocatori in Nazionale”. Su Ciro : “Non ha bisogno di presentazioni, è eccezionale, veloce, abile spalle alla porta. Abbiamo studiato lui e la Lazio, e continueremo a farlo ancora”. Sullo stadio a porte chiuse: “Nel calcio senza tifosi non c’è nulla di bello. All’andata la Lazio aveva molte defezioni, domani non sarà così, ci saranno più calciatori avversari” ma “siamo concentrati solo su noi stessi, cerchiamo di pensare a noi”, ha concluso.

Continua a leggere

Articoli più letti