Il film di Totti non più visibile nelle sale. l’appello di Pelonzi mentre i laziali ringraziano

Totti. Pelonzi (PD): “Da oggi non più nelle sale anche il film sul ‘capitano’.  Appello al governo per deroghe e revisione norme su permanenza film nelle sale a sostegno crisi settore”

“E’ uscito in questi giorni il docufilm su Francesco Totti. In anteprima alla Festa del Cinema di Roma e solo per tre giorni, oggi è  l’ultimo, nelle sale cinematografiche della capitale. Da  domani, in ragione di normative non più adeguate il film e relativo alle produzioni con contributi statali,  non sarà più visibile nelle sale. Gli esercenti cinematografici che già scontano una fortissima crisi determinata dalle restrizioni dovute alla pandemia  attendevano di poter  mantenere più a lungo il prodotto cinematografico con importante risposta di pubblico. Purtroppo non è il primo film che subisce questa sorte a scapito degli esercenti del grande schermo. E’ necessario, proprio in questa situazione rivedere alcune normative e favorire l’attenuazione della misure anti-covid per sostenere il settore. In tal senso facciamo appello al Presidente del Consiglio  e al Governo affinché, considerata la situazione di emergenza, si possa agire in deroga alle norme vigenti dando la possibilità alle sale cinematografiche di programmare più a lungo i film che hanno grande di gradimento da parte del pubblico.” Così in una nota il capogruppo del pD capitolino Giulio Pelonzi.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS

Le altre notizie sulla Lazio

NEWS DI OGGI