Seguici sui Social

Articolo copertina

Varriale e Jacopo Volpi accusati dal Comitato Consumatori Lazio

Pubblicato

il

PUBBLICITA

I giornalisti della Rai, Enrico Varriale e Jacopo Volpi accusati dal Comitato Consumatori Lazio nell’esposto presentato all’Agcom. Di seguito il comunicato.

“Ritenendo assolutamente inaccettabile l’offensiva mediatica condotta dalla “Gazzetta dello Sport” e dalla “Holding Cairo” (Torino Football Club, Gazzetta dello Sport, Gazzetta.it, Corriere della Sera, Corriere.it, La7 Tv e altri) nei confronti della “Società Sportiva Lazio”, sotto qualsivoglia profilo legale, etico e sportivo, il Consiglio Direttivo del “Comitato Consumatori Lazio” comunica di aver presentato un dettagliato esposto ad “Antitrust” e “Agcom” affinché tali “Authority”, ciascuna per quanto di propria competenza, provvedano a verificare, sanzionare ed inibire ogni eventuale violazione di legge riscontrabile nell’esposto medesimo e, più in particolare, laddove si dovessero ravvisare le fattispecie dell’abuso di posizione dominante, della concorrenza sleale e del conflitto di interessi, ovvero la lesione a danno dei Consumatori del “Brand Lazio”, del relativo valore e della sua immagine nazionale ed internazionale.
Il suddetto esposto, inoltre, è stato prodotto puranche presso la “Consob”, al fine di tracciare eventuali anomalie e/o speculazioni nelle oscillazioni che hanno caratterizzato le quotazioni azionarie della S.S. Lazio S.p.A., contestualmente e/o successivamente alla lamentata offensiva mediatica.
Il Consiglio Direttivo del “Comitato Consumatori Lazio”, infine, ha espressamente richiesto alla “Commissione Parlamentare di Vigilanza Rai” ed alla “Rai Radio Televisione Italiana” di verificare se nell’ambito delle trasmissioni “90° Minuto” (conduttore Enrico Varriale, ospite Gianfranco Teotino) e “La Domenica Sportiva” (conduttore Jacopo Volpi, ospite Stefano Barigelli), andate in onda domenica 08.11.2020, siano state violate le clausole regolatrici della concessione del servizio pubblico televisivo e/o le norme del vigente codice etico in tema di terzietà, imparzialità e discriminazione.”

Roma, lì 20.11.2020

Comitato Consumatori Lazio
Il Presidente del Consiglio Direttivo
Avv. Gian Luca Mignogna


Pubblicità

Articolo copertina

LAZIO Rinnovo Inzaghi, Tare conferma: “A breve la firma”

Pubblicato

il


LAZIO Rinnovo Inzaghi, la conferma del direttore sportivo biancoceleste Igli Tare.

LAZIO Rinnovo Inzaghi, ci siamo. L’accordo tra il tecnico e la società è già stato trovato, adesso non manca che renderlo ufficiale. Prima però occorre il ‘nero su bianco’, che Simone cioè apponga la sua firma sul nuovo contratto. Un momento molto atteso in casa biancoceleste, più volte annunciato e poi rinviato a data da destinarsi. Stavolta però sembra proprio che non manchi più tantissimo. A confermarlo, ieri, nel pre-gara con il Napoli, il ds capitolino Tare. “Quando Inzaghi tornerà – le parole ai microfoni di Sky – arriverà la firma sul contratto“. Il nuovo, lungo, matrimonio tra la Lazio e il ‘suo’ Inzaghi sarà celebrato dunque. L’ultimo intoppo la positività del tecnico al Covid, che anche ieri gli ha impedito di essere presente al ‘Maradona’ al seguito della squadra. Adesso il tempo che si materializzi il segnale ‘negativo’ e poi i due piccioncini si diranno di nuovo sì. Dopo essersi parlati al telefono più volte, almeno 3 o 4, e a lungo. Lotito aspetta Simone a Formello: in mano, un contratto fino al 2024. Pronto per essere autografato.

Continua a leggere

Articoli più letti