Seguici sui Social

Focus

LA NOSTRA STORIA Il biancoceleste Riza Durmisi

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA



L’8 gennaio 1994, da genitori albanesi, nasce a Ishøj, nella periferia di Copenaghen, RizaDurmisi. Giocatore duttile può giocare sia terzino che ala sinistra. La spinta offensiva è una delle sue caratteristiche principali. Altra specialità è la bravura nei calci piazzati e nei cross.

Riza Durmisi inizia la sua carriera nel 2000 nel Brøndby dove compie l’intera trafila nelle giovanili. Ad agosto 2012 esordisce in prima squadra. Nel luglio del 2014 esordisce in Europa League contro i belgi del Club Bruges. Nella sua quarta e ultima stagione nel club danese viene premiato miglior giocatore stagionale. Conclude il suo percorso in patria con 107 presenze complessive, 7 gol e 12 assist.

A luglio 2016 si trasferisce al Betis per una cifra vicina ai 2 milioni di euro. Il 22 giugno 2018 passa alla Lazio per circa 6,5 milioni di euro, siglando un contratto quinquennale. Il 6 dicembre 2019 viene trovato l’accordo per il passaggio in prestito al Nizza, formalizzato poi a partire dal 2 gennaio 2020. Ha partecipato al Mondiale Under-17 2011 con la Nazionale danese. In seguito ha esordito con la Nazionale Under-21 durante le qualificazioni all’Europeo 2015.

SEGUICI SU TWITTER


Continua a leggere
Pubblicità

Focus

ACCADDE OGGI Il derby di Di Canio con l’esultanza sotto la Curva Sud (VIDEO)

Avatar

Pubblicato

il


PUBBLICITA

15gennaio1989 – Campionato Italiano di calcio Serie A 1988/89 – Quel gol di Di Canio e i festeggiamenti sotto la Sud.

Di Canio come Chinaglia

Correva l’anno 1989, 15 gennaio. Un pomeriggio in cui la città di Roma ‘chiuse’ per derby. Stadio Olimpico, Lazio contro Roma, Materazzi contro Liedholm. Una partita che sulla carta non aveva storia per la supremazia giallorossa. Invece accadde l’impensabile. Una Lazio guerriera e cinica, nonostante le assenze di Martina, Sclosa, Gregucci e Gutierrez. L’inserimento del ventenne Di Canio, prodotto del vivaio biancoceleste. Sarà lui a fare la storia di quel derby ed entrare nella storia della Lazio.

Minuto 25, apoteosi Di Canio

Una Roma irriconoscibile soffre il pressing alto ed estenuante della lazio. Al minuto 25 ecco il vantaggio della Lazio. Di Canio trafigge Tancredi con una botta di destro. Poi, come Chinaglia, la corsa sotto la Sud, il dito alzato e la rabbia dei tifosi romanisti. Un’immagine che resterà nella storia dei derby capitolini. Di seguito il video di quel leggendario gol. Sofferenza finale con la Traversa di Voeller, ma anche un palo laziale. Fischio finale e la Lazio, dopo 10 anni, torna a vincere il derby capitolino.

LAZIO: Fiori, Monti, Beruatto, Pin, Marino, Piscedda, Dezotti (90′ Greco), Icardi, Di Canio, Acerbis, Sosa (87′ Muro). A disp. Bastianelli, Di Loreto, Rizzolo. All. Materazzi.

ROMA: Tancredi, Tempestilli, Nela, Massaro, E.Oddi (82′ Gerolin), Collovati, Renato (46′ Conti), Desideri, Voller, Giannini, Policano. A disp. Peruzzi, Andrade, Rizzitelli. All. Liedholm.

LASCIA UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia



Articoli più letti