Seguici sui Social

News

La storia del capanno Pippanera, parla Buccioni: “Mi fanno ridere le critiche dei romanisti”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Intervenuto ai microfoni della trasmissioni C’mon Lazio su Non è la radio il presidente della Polisportiva Antonio Buccioni ha ripercorso la storia del capanno Pippanera dove si riunivano i laziali al tempo della fondazione della società.

“Siete nati nel Pippanera altro che Piazza della Libertà!” questi i commenti dei romanisti a denigrare lo storico circolo che ha visto la riunione di molti laziali del tempo nei primi del ‘900. Se volevano prendere in giro non ci sono davvero riusciti. Ad alzare la voce con orgoglio è stato lo stesso Antonio Buccioni che ha dichiarato: “Mi faccio una risata sulla goliardia dei romanisti. C’è un aspetto territoriale che va evidenziato: questo ci fa capire l’assoluta romanità che porta la Lazio. Chiunque conosce la città sa che la Lazio è nata a Piazza della Libertà e il Pippanera era un barcone nel quale si riunivano i ragazzi della città dove adesso c’è il Canottieri Lazio e che con delle scalette era facilmente raggiungibile da Piazza della Libertà stessa. Il barcone trasportava le persone lungo le sponde del Tevere. La squadra podistica si andava a cambiare direttamente nel galleggiante Pippanera. Questo era una prerogativa di canottieri, nuotatori e testimonia l’assoluta romanità della nostra squadra. Chiunque conosce il fiume di Roma, il Biondo Tevere, sa che i gestori dei circoli non erano nobili ma figli del popolo come nel caso del Pippanera. Cittadella dello sport? Il Comune ha fatto un sopralluogo negli ultimi tempi ma per il momento non ci sono notizie circa il progetto complessivo. Stadio Flaminio alla Roma? La notizia è assolutamente una baggianata, frutto della fantasia. Potrebbe invece ospitare al suo interno un museo della Lazio; per gli spazi esterni invece non credo ci sia la volontà della Lazio calcio di utilizzarlo. Credo che possa essere invece funzionale per la Polisportiva. Battuta di Rizzitelli? Non credo che sia il caso di esprimermi”.


News

Torino, Preannuncio Di Reclamo Per Recuperare il match

Pubblicato

il

La gara tra Torino e Lazio, in programma ieri, non si è disputata causa focolaio Covid tra i granata

Il match dell’Olimpico non si è disputato a causa della decisione della Asl piemontese di non far partire i granata alla volta di Roma. Situazione analoga, per certi versi, a quella relativa a Juventus Napoli dello scorso 4 ottobre. Ai capitolini, come ai bianconeri in un primo momento, è stata assegnata la vittoria per 3-0 a tavolino, non avendo la Lega effettivamente rinviato il match. Sulla scia, però, dei ricorsi partenopei che hanno portato alla decisione di recuperare la gara contro la Juve, il Torino ha presentato al Giudice Sportivo un preannuncio di reclamo. All’interno del documento si sottolinea che la partenza per Roma è stata impedita per causa di forza maggiore.

Continua a leggere