Seguici sui Social

Primo Piano

PUBBLICITA

PARMA LAZIO Inzaghi: “Testa a domani. Regaliamoci i 3 punti”

Avatar

Pubblicato

il

Inzaghi in conferenza

PARMA LAZIO Inzaghi – Oggi il tecnico biancoceleste è intervenuto in conferenza e ha presentato il match di domani

PARMA LAZIO Inzaghi

In questo momento è giusto dire che conta solo la sostanza e non la forma?

“Credo di sì, sappiamo che abbiamo un po’ di ritardo in classifica. Però c’è tempo, con la Fiorentina forse non siamo stati belli come in altre partite non vinte, abbiamo però fatto una bella prova di carattere e concentrazione. Non era semplice per l’avversaria e il momento“. 

Le condizioni di Caicedo fisicamente e mentalmente?

“Sappiamo che col mercato aperto per tutti gli allenatori è una situazione un po’ strana. Ho visto bene il ragazzo, ha fatto un’ottima gara così come a Genova. Per domani dovrò valutare le condizioni di tutti, abbiamo qualche acciaccato e vedremo come si presenteranno alla seduta di oggi”. 

Come sta la Lazio dal punto di vista fisico? Cosa si aspetta dal Parma?

“Domani sarà una partita molto difficile, hanno cambiato l’allenatore da pochi giorni, D’Aversa conosce l’ambiente, saprà subito dove mettere le mani. Un ragazzo molto bravo, lo conosco. Mi dispiace per Liverani, è un amico e un ottimo tecnico. Sappiamo che il calcio è spietato. La condizione generale è buona, certo qualche giocatore, per colpa delle assenze, ha dovuto giocare più di altri. Valuterò tutti nell’allenamento che manca”. 

Come sta Luiz Felipe? con Pereira tutto chiarito?

Luiz ha una problematica alla caviglia da Frosinone, ha ricevuto un intervento durissimo che gli ha fatto perdere tempo. Lui è generosissimo, ha voluto anticipare il recupero, domenica ha preso un giallo evitabile. Sto cercando di alternarlo il più possibile, non vorrei che dovesse rifermarsi. Con Pereira abbiamo già parlato dopo la Fiorentina, tutti vorrebbero dare il proprio contributo, anche Cataldi, Parolo, tutti gli altri. È un ragazzo di cui sono molto contento, sta cercando di ambientarsi velocemente, siamo soddisfatti di lui. Quando ho gli attaccanti cerco di metterlo in un’altra posizione, con Milinkovic e Luis Alberto però è difficile trovare spazio. Lui comunque dà segnali positivi. Domenica eravamo insieme dopo la gara, non ci sono problemi”. 

Settimana del possibile rilancio?

“Settimana importante, non guardo troppo in là, dobbiamo essere bravi a vedere la gara successiva. Focus solo sul Parma, ha ottimi giocatori, è la classica partita trappola. Dovremo farci trovare pronti”. 

Come procede il recupero di Lulic? La sua situazione condiziona il mercato?

Lo sanno tutti quanto sia importante, è il nostro capitano, un giocatore che con me in 4 anni sarà mancato due volte. Ha avuto una problematica importante, adesso siamo soddisfatti di come sta lavorando, secondo me siamo a buon punto, lo aspettiamo a braccia aperte, un giocatore che dentro e fuori si fa sentire sempre con le giuste maniere. Un giocatore che io, staff e tifosi aspettiamo, sono convinto che tornerà ad aiutarci. Sul mercato c’è un confronto continuo, normale che molto dipenda dal nostro capitano, ma in questi ultimi 3 giorni l’ho visto sulla via del recupero”.

Desiderio per il 121esimo compleanno della Lazio?

“In questo momento mi viene da dire la vittoria di domani, è la più importante per noi ora e sarebbe un gran bel regalo. Compie gli anni la Lazio, insieme alla squadra vorremmo regalare alla società e ai nostri tifosi una vittoria importante. I tifosi ci mancano, sappiamo cosa sono per noi, mi viene in mente la partita dell’anno scorso a Parma, una bella giornata tutti insieme, spero tornino al più presto”. 

 


Pubblicità

Primo Piano

Calciomercato Lazio Tare: “Siamo un cantiere aperto. Giocatori albanesi? Mi fido”

Calciomercato Lazio Tare ha le idee chiare per i prossimi obiettivi della società: la Lazio sarà ancora protagonista

Avatar

Pubblicato

il

Lazio Tare
<

Calciomercato Lazio Tare, ai microfoni del Tgr Lazio, ha parlato del momento che sta vivendo il club biancoceleste. Importante il tema dei nuovi innesti per rinforzare la rosa.

“Si può arrivare molto lontano: quest’anno la squadra è stata totalmente rivoluzionata. Nuova idea di gioco, un allenatore nuovo, una mentalità nuova. Siamo ancora un cantiere aperto ma penso che la Lazio sarà protagonista nel campionato. Spero di dare una forma giusta alla squadra alla fine del mese di agosto. Giocatori dall’Albania? Non è un caso, è una questione di fiducia. Li conosco molto bene. Hysaj era un calciatore importante anche prima di venire alla Lazio”.

SI PENSA A RINFORZARE LA DIFESA: ECCO I NOMI ACCOSTATI ALLA LAZIO 

Continua a leggere

Primo Piano

Sarri porta la Lazio a cena fuori: sipario (con conto) sul ritiro di Auronzo

Sarri porta la Lazio a cena fuori: il tecnico chiude in bello stile il suo primo ritiro biancoceleste

Avatar

Pubblicato

il

sarri porta la lazio a cena fuori
<

Sarri porta la Lazio a cena fuori: il tecnico chiude in bello stile il suo primo soggiorno nel Cadore da tecnico biancoceleste.

Sarri porta la Lazio a cena fuori. Oltre due settimane all’ombra delle Tre Cime di Lavaredo, letteralmente volate. E quale modo migliore per festeggiarle se non tutti insieme, davanti ad una bella tavola imbandita? E’ stato proprio il tecnico ad avere l’idea di questo premio per i suoi ragazzi. Per la verità, l’ultima amichevole, giocata nel pomeriggio contro il Padova, non è stata proprio gradevole dal punto di vista della prestazione. Ma l’ex mister della Juve ha voluto comunque ringraziare i suoi ragazzi per quanto offertogli in questi giorni. Assimilare le sue idee, dopo anni di dettami completamente diversi, non era facile, ma la squadra si è impegnata a fondo per riuscirci e il Comandante non ne è rimasto insensibile.

Tutti a cena fuori dunque, pago io, ha detto. Tra i sì colmi di entusiasmo di giocatori e staff tecnico. E’ stato un ristorante-pizzeria di Auronzo a fare da teatro all’appuntamento. Al quale, oltre al gruppo, si sono presentati, immancabili, anche alcuni fuoriprogramma. A partire dal noto rito di iniziazione per i nuovi arrivati, che stavolta ha visto protagonista Luka Romero. Il 16enne argentino, come gli altri che lo hanno preceduto, ha dovuto dar sfoggio delle sue doti canore con una canzone. Al momento non si sa ancora quale abbia scelto, ma si spera che non sia stato un pezzo ‘discutibile’ come il Bella Ciao di Hysaj. Proprio quest’ultimo, insieme a Milinkovic, Leiva e Radu, prima di entrare nel locale, si è inoltre intrattenuto per qualche momento per firmare autografi ai tifosi.

Arrivederci all’anno prossimo Auronzo, quest’oggi si torna a Roma. Arrivati nella Capitale, i giocatori potranno godere di qualche giorno di relax. Alle porte c’è infatti la seconda parte del ritiro, in programma a Marienfeld dal 31 luglio. Dove Sarri potrà finalmente lavorare con il gruppo al completo, arricchito dagli ‘azzurri’ Acerbi e Immobile e forse anche da un nuovo acquisto (Basic?).

LAZIO SU UN TALENTO DELLA BUNDESLIGA

Continua a leggere

Primo Piano

Lotito porta Formello ad Auronzo: il (nuovo) progetto del patron

Lotito porta Formello ad Auronzo: dopo lo stadio Flaminio, l’ultima del vulcanico patron della Lazio

Avatar

Pubblicato

il

lotito porta formello ad auronzo
<

Lotito porta Formello ad Auronzo: non solo lo stadio Flaminio nella mente del presidente della Lazio.

Lotito porta Formello ad Auronzo. Ricreare un angolo del quartier generale in quel delle Tre Cime di Lavaredo. Sarebbe questa l’ultima sensazionale trovata del vulcanico numero uno biancoceleste. Un modo per rinsaldare il legame con la cittadina dolomitica, che ormai da quasi 15 anni fa da cornice alla preparazione estiva. Ma anche per iniziare a porre le fondamenta per un club sempre più al top nel mondo del calcio. Il lavoro per quest’ultimo scopo, per la verità, è già iniziato con la ‘rinfrescata’ al centro sportivo principale, ma non ha certo intenzione di fermarsi.

In che modo? Con l’acquisizione di un albergo ad Auronzo, per farne una sorta di ‘casa per l’estate’ della Lazio. Un luogo dove, nei mesi di pausa del campionato, possano soggiornare e lavorare tutte le componenti del club: non solo i big quindi ma anche i giovani e persino la squadra femminile. I primi approcci sarebbero già stati avviati: colloqui sarebbero infatti in corso tra Lotito e rispettivamente la Media Sport Event (la società che organizza il ritiro estivo della Lazio) e il comune di Auronzo. Al centro, in particolare, gli aspetti logistici ed economici del progetto. Che, se andasse effettivamente in porto, sarebbe di ulteriore slancio nei rapporti già ottimi tra le parti. Al momento infatti l’intesa scade nel 2022 (o 2023, in caso di validazione dell’opzione prevista). Ma, con un ‘Lazio hotel’ in loco, non si esclude che possa proseguire ancora per tanti anni.

SHAQIRI CHIAMA LA LAZIO

Continua a leggere

Articoli più letti