Seguici sui Social

News

PUBBLICITA

Lazio Luis Alberto: “Bayern? Si può battere. Alla Lazio sto bene”

Avatar

Pubblicato

il

Lazio Luis Alberto

Lazio Luis Alberto è diventato ormai imprescindibile per questa squadra: quest’anno anche goleador

Lazio Luis Alberto a Marca: “Diciamo che sto migliorando. Non sarei dovuto rientrare così presto ma ho voluto accelerare i tempi visto l’ottimo periodo da cui venivo. Ho iniziato a correre dopo appena 5 giorni anche se non riuscivo a muovermi bene ma la voglia di giocare era troppa. Ammetto che me ne sono un po’ pentito dopo la partita contro l’Atalanta perché la ferita in quel caso si è riaperta però non potevo lasciare soli i compagni in questo momento clou della stagione, li volevo aiutare”.

CHAMPIONS

“Nessuno ci dà come favoriti, ma in realtà anche noi abbiamo delle possibilità. Ci piace molto giocare contro squadre che ci concedono spazi e che attaccano. Però sappiamo che dovremmo fare una partita perfetta. Se ai tempi non era imbattibile neanche il Barca di Pep significa che nessuno lo è. Stiamo in Champions League, quindi se vuoi andare avanti è normale dover battere le squadre forti. Qualche tempo fa avevamo perso la nostra identità e dovevamo ritornare a credere in noi stessi. Ora siamo di nuovo felici e dobbiamo continuare così”.

GOL

“In questo momento accade che quando fornisco un assist poi non si trasforma in rete però segno di più. Magari oggi faccio un assist e cambio il trend. Forse le squadre ora iniziano a studiarti di più quindi quando effettuo un passaggio viene coperto e a quel punto provo a tirare. Cosa preferisco tra i due? Ho sempre risposto assist ma è pur vero che quando segni festeggiare è bellissimo, soprattutto se i tuoi figli ti chiedono un’esultanza. Immobile mi ha regalato un rolex? Avrebbe dovuto regalarlo a tutta la squadra non solo a me. Lui ha preso la Scarpa d’Oro, ma la sentiamo un po’ tutti nostra. Sono felice di aver centrato il miglior assistman del campionato, è la seconda volta però sono anche contento di essere riuscito a entrare in Champions che erano il nostro obbiettivo primario. Se riuscirò a superare il mio record di 12 gol? Sì, penso di poterci riuscire, ne mancano solamente 6, bisogna sempre migliorarsi.

OBBIETTIVI

“Vogliamo tornare in Champions anche quest’anno, perché non si può fare un anno sì e un anno no o addirittura diversi senza coppe europee, bisogna avere una continuità.

DERBY E FUTURO

“Viene vissuto in un altro modo, la partita più importante dell’anno. Sono riuscito a fare doppietta e questo mi ha dato una scarica adrenalinica incredibile. Il giorno dopo se ti incontrano ti fermano oppure ti scrivono, ti fanno sentire quasi un Dio. Però non è durato a lungo perché poi mi sono dovuto operare all’appendicite. Alla Lazio sto bene, poi se dovesse essere il club a decidere di cedermi è un altro conto ma finché ho un contratto con questi colori voglio essere sempre il migliore”.


News

Screzi tra il tecnico e la Lazio, il presidente Lotito difende Sarri

Avatar

Pubblicato

il

sarri lotito
<

Lotito difende Sarri: il presidente biancoceleste è intervenuto sulle voci di cattivi rapporti tra il tecnico e alcuni giocatori.

Lotito difende Sarri. “Dicotomie? Non ce ne sono, sono tutte chiacchiere“, le parole ad allontanare ogni possibile illazione. Per il numero uno il problema alla base del brutto periodo attraversato dai capitolini è uno solo: “I giocatori devono abituarsi ad un nuovo modo di giocare. E per far questo ci vuole tempo“. Lotito si dichiara tutt’altro che pentito di aver affidato la panchina al toscano, scelto tra l’altro proprio da lui stesso. E neanche gli scarsi risultati sono serviti a fargli cambiare idea. Chi si aspettava, o si aspetta in queste ore, dei passi indietro, resterà dunque deluso. Il presidente è vicino al suo gruppo, e proprio ad esso lo ha ribadito ieri sera, durante una visita nel ritiro di Formello.

Riguardo poi al ‘caso Luis Alberto’, sembra intenzionato a trattare tutti allo stesso modo, senza figli e figliastri: “Il posto si merita con il sudore“, la sentenza. Anche lo spagnolo, come il resto dei compagni, dovrà far propri il progetto e il gioco di Sarri. Dovrà mettere da parte la sofferenza per il nuovo modulo e la delusione per l’esser passato da titolarissimo a panchinaro. Starà a lui far ricredere il tecnico e portarlo a ribaltare le gerarchie. Ma Lotito guarda anche al futuro, in particolare al mercato di gennaio. Che si preannuncia scoppiettante: il presidente si è infatti accorto delle lacune che impediscono alla rosa di assimilare a pieno i nuovi dettami ed è pronto a porre rimedio. Con acquisti, ma anche con cessioni.

Continua a leggere

News

Sarri carica la Lazio: il messaggio nel confessionale prima del Verona

Sarri carica la Lazio: il retroscena poco prima della partenza per il Veneto.

Avatar

Pubblicato

il

sarri carica la lazio
<

Sarri carica la Lazio: il retroscena poco prima della partenza per il Veneto.

Sarri carica la Lazio. Il tecnico ha chiamato a sè tutti i giocatori e li ha messi in riga. Nel suo modo di fare calcio infatti la psiche, il carattere hanno un’importanza fondamentale. Perciò, prima di scendere in campo per la prossima sfida, ha deciso di scuotere il gruppo. Un modo per far sì che l’aspetto mentale acquisti quella stabilità che finora è stata piuttosto deficitaria. Tutti nel confessionale quindi, con un solo obiettivo: cancellare il tracollo di Bologna. “Non dobbiamo ricascarci”, avrebbe intimato Sarri ai suoi ragazzi a questo proposito. Il tecnico, al pari di tutto il mondo biancoceleste, non riesce a spiegarsi cosa possa portare la squadra a subire delle debacle così repentine. Alla base del meeting quindi proprio cercare di trovare una risposta a questo mistero. Che si protrae ormai da anni e che Sarri è deciso a risolvere in maniera definitiva. Vuole che la sua Lazio conduca il gioco in maniera aggressiva e continua. Oggi al Bentegodi avrà quindi luogo il primo banco di prova per capire se il messaggio è stato recepito oppure no.

Continua a leggere

News

Campagna abbonamenti Lazio 2021/22. Tutte le novità per i tifosi

Parte la campagna abbonamenti Lazio 2021/22. Nei prossimi giorni i tifosi potranno di nuovo abbonarsi dopo l’emergenza Covid.

Avatar

Pubblicato

il

Campagna Abbonamenti Lazio 2021/22
<

Campagna abbonamenti Lazio 2021/22

Anche la Lazio partirà con la propria campagna abbonamenti. Una bella notizia che i tanti tifosi biancocelesti aspettavano da tempo. Dopo l’accordo con il nuovo sponsor Binance e la grande vittoria in rimonta contro i campioni d’Italia dell’Inter, la Lazio continua a sorprendere i suoi fantastici tifosi.

La Lazio ancora non ha fatto sapere il giorno, ma si vocifera che dalla prossima settimana dovrebbe muoversi qualcosa dagli uffici di Via Santa Cornelia. Nell’abbonamento ci saranno tutte le gare di campionato, più l’ultimo match del girone di Europa League contro il Galatasaray.

La prima gara valida per l’abbonamento Lazio 2021/22 dovrebbe essere quella del 20 novembre contro la Juventus.

Dalle prime indiscrezioni, la campagna abbonamenti Lazio 2021/22 verrà incontro alle tante esigenze dei propri sostenitori. Infatti i prezzi degli abbonamenti stagionali saranno suddivisi in base alle fasce d’età: ci sarà l’abbonamento intero, i prezzi speciali riservati alle donne e agli over 65 e infine gli sconti per i piccoli aquilotti capitolini.

Campagna abbonamenti Lazio 2021/22

Dove acquistare l’abbonamento della Lazio?

L’abbonamento della Lazio 2021/22 sarà in formato digitale e si potrà acquistare attraverso il circuito Vivaticket (dove è già possibile acquistare i match della Lazio), per poi essere caricato sulla carta Millenovecento Fidelity Card.

La società ha previsto anche un periodo di prelazione per i vecchi abbonati (si parla di una settimana circa), che dovrebbe partire dagli ultimi giorni di ottobre, dopodiché la vendita sarà aperta a tutti i fans.

Ancora segreto lo slogan che accompagnerà la campagna abbonamenti della Lazio 2021, ma nel frattempo godiamoci questo ritorno alla normalità dopo un periodo veramente difficile. Forza Lazio!!!

Campagna abbonamenti Lazio 2021/22

Continua a leggere

Articoli più letti