Lotito Inzaghi c’eravamo tanto amati… voltiamo pagina conta solo la Lazio!

Lotito Inzaghi
Ultimo aggiornamento:

Un fulmine a ciel sereno che ha colpito la piazza biancoceleste che ha cominciato a mormorare e a chiedere risposte concrete sul fronte allenatore. Lotito Inzaghi è finito l’amore nel modo peggiore ma ora conta solo la Lazio!

Un epilogo così era difficile da prevedere: la sera prima l’incontro a Villa San Sebastiano e a Formello e clima disteso e Lotito Inzaghi pronti a proseguire insieme. Il giorno dopo Simone che decide di accettare l’offerta dell’Inter e sbarcare sotto la Madonnina. I tifosi laziali ci sono rimasti male, non possiamo negarlo: un po’ per l’atteggiamento di Simone dal quale avrebbero preferito maggiore chiarezza e parte anche per l’atteggiamento della società che continua imperterrita a rimandare incontri e firme facendo gioco su una parola che nel calcio non vale più nulla. E ora vai a prendersela con Inzaghi…

Visualizza immagine di origine
Lotito Inzaghi, lontani i tempi degli abbracci

LOTITO HA ACCUSATO IL COLPO…

Il Lotito furioso non ha accettato il comportamento di Simone, si è sentito tradito non capendo che si trovava di fronte a un professionista. Questione di stimoli? Sì. Questione di soldi? Anche. Nel calcio non si guarda più in faccia nessuno e dice bene la Curva Nord: non esistono le bandiere. I tifosi sono e rimarranno l’ultimo baluardo inespugnabile di una società calcistica. E’ per loro che la società ora deve fare le scelte tecniche giuste. Soprattutto in una stagione in cui il pubblico potrebbe tornare negli stadi: il clima sarà fondamentale per la squadra e per il raggiungimento dei suoi obiettivi.

LA LAZIO SONO I SUOI TIFOSI

Per loro dunque è il momento di voltare definitivamente pagina. C’è bisogno di una cambio repentino di rotta e la scelta di un nuovo tecnico diventa cruciale. Basta scommesse: ci sarebbe solo il rischio di vederle fagocitate dall’ambiente romano che pretende giustamente di restare in alto. Sarri a questo punto è la scelta più complicata ma anche l’unica possibile: i vari Italiano, Mihajlovic, Mazzari non avrebbero l’appeal giusto. Cara società c’è bisogno di una scelta veloce: basta prendere tempo, non ci possiamo trascinare a luglio così. La stagione va programmata insieme al nuovo allenatore e il mercato in uscita quest’anno sarà fondamentale. Non deludete ancora una volta le aspettative dei tifosi, per favore!

Visualizza immagine di origine
Sarri sarà il nuovo tecnico della Lazio?

LA PANCHINA DELLA LAZIO E NON SOLO ANCORA SENZA PADRONE