Lazio verso Auronzo con il caso Luis Alberto

luis alberto lazio

A poche ore dall’avvio ufficiale della nuova stagione, in casa Lazio scoppia l'(ennesimo) caso Luis Alberto.

L’era Sarri comincia con il caso Luis Alberto. Della serie, “il buongiorno si vede dal mattino”. Per il tecnico neanche il tempo di sistemarsi nella nuova casa che si trova già alle prese con un problema. E non certamente con un problema da poco. Lo spagnolo avrebbe dovuto far parte del gruppo presente ieri all’avvio del raduno. Attendevano anche lui all’Isokinetic per iniziare a testare il suo livello atletico. E invece, come si suol dire, ha marcato visita.

A sorpresa, ma non troppo. Non è infatti la prima volta che il numero 10 si perde in atteggiamenti poco consoni. Con Inzaghi in panchina, si è sempre chiuso un occhio (a volte anche tutti e due). Ma adesso che a guidare la squadra c’è un nuovo allenatore, le cose potrebbero andare diversamente. Tanto che già si vocifera di una sanzione in arrivo dalla società, a cui questa diserzione, com’era naturale, non è andata giù. Tanto più con un ‘Comandante’ come il toscano al timone.

Al momento ci sono poche notizie certe, sia su quando lo spagnolo tornerà a disposizione che sul motivo della mancata presentazione. A questo proposito, era circolato di una richiesta di prolungare le vacanze causa eccessivo stress da impegni stagionali. In realtà, si teme che dietro ci sia il mercato, con (ancora una volta) la tentazione di emigrare verso altri lidi. Nuovi sviluppi sono attesi a breve, anche perchè anche la dirigenza della Lazio si sta dando da fare per trovare un accordo. Il tempo a disposizione però non è moltissimo: tra 2 giorni infatti si parte per Auronzo. Vedremo se con o senza il Mago.

INTANTO INDIVIDUATO IL SOSTITUTO DI MATRI