Lazio Sconcerti

Sconcerti difende Sarri: “Il problema della Lazio è un altro”

Sconcerti difende Sarri: a suo parere, non sono state le scelte del tecnico (pur discutibili) ad influire sul risultato finale.

Sconcerti difende Sarri. Il giornalista ha parlato ai microfoni di TMW Radio all’indomani di una gara in cui la Lazio non è praticamente scesa in campo. Al ‘Maradona’, spinto dallo spirito del Pibe De Oro, il Napoli in pochi minuti ha fatto un sol boccone dei biancocelesti, incapace di imbastire una benchè minima reazione. Sconcerti ha detto dunque la sua sulla sfida, tessendo in prima battuta le lodi della banda Spalletti: “Non c’è stata partita. Merito della grande velocità messa in campo dal Napoli, che ha recato agli avversari notevoli difficoltà nell’aggirarlo. Mertens poi, quando si tratta di sostituire Osimhen, diventa assolutamente fondamentale“.

Analizzando poi la prestazione della Lazio, si dice sicuro che la responsabilità del tracollo non sia da imputare a Sarri: “Non è lui il problema, tant’è vero che in classifica i biancocelesti hanno lo stesso bottino della scorsa stagione. La questione semmai è che quando non segna Immobile nessun’altro riesce a compensare. Onestamente più di così alla squadra non si può chiedere“.