Miranchuk alla Lazio, niente da fare. Salta la trattativa

Quella per portare Miranchuk alla Lazio è stata una delle trattative più calde del mercato biancoceleste. Nella mattinata odierna le parti sembravano aver raggiunto l’accordo e, in tal senso, il trasferimento del giocatore a Roma sembrava pressoché una formalità. La formula del prestito secco però non ha convinto totalmente il patron dell’Atalanta Percassi che, dal […]

Quella per portare Miranchuk alla Lazio è stata una delle trattative più calde del mercato biancoceleste. Nella mattinata odierna le parti sembravano aver raggiunto l’accordo e, in tal senso, il trasferimento del giocatore a Roma sembrava pressoché una formalità. La formula del prestito secco però non ha convinto totalmente il patron dell’Atalanta Percassi che, dal canto suo, ha spinto per un prestito oneroso con obbligo di riscatto intorno ai 15 milioni.

MIRANCHUK ALLA LAZIO, AFFARE SFUMATO

Soluzione, questa, che la Lazio non avrebbe gradito provando, in seguito, a trattare sulla base di 1 milione a gennaio e diritto di riscatto intorno ai 10 milioni. Ore convulse per i due club ma, a spegnere ogni speranza biancoceleste, ci ha pensato proprio il presidente bergamasco chiudendo definitivamente le porte al club. Aleksej Miranchuk resta all’Atalanta, complice anche la complessa situazione personale di Ilicic.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS

ULTIME NOTIZIE