lunedì, Aprile 15, 2024

LAZIO NEWS

Classifica

Ultima Partita

Prossima Partita

LEGGI ANCHE

Sarri si dimette, Fiore anticipava l’esonero: «Diverse volte me l’aspettavo…»

Stefano Fiore, ex calciatore della Lazio, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo le dimissioni di Maurizio Sarri avvenute nella mattina. Intervenendo sui microfoni di Tvplay, Fiore ha discusso i recenti sviluppi nella gestione tecnica del club romano.

PUBBLICITA

Sulle dimissioni dell’allenatore toscano, Fiore non sembra particolarmente sorpreso. Ha infatti sottolineato come Sarri, nelle ultime settimane, abbia più volte criticato giocatori e società con le sue dichiarazioni. Nonostante il suo gesto di dimissioni sia piuttosto audace, l’ex centrocampista biancoceleste si aspettava un esonero. Tuttavia, è noto che il presidente della Lazio, Claudio Lotito, non abbia l’abitudine di licenziare gli allenatori.

Secondo Fiore, Sarri ha dimostrato di essere ormai stanco del contesto romano, una piazza particolare che ha evidenziato segni di sofferenza nel tecnico. Inoltre, si era creato un forte malinteso tra lui e la società sin dalle sessioni di mercato precedenti. Se da una parte Sarri resta uno degli allenatori più capaci, dall’altra ha mostrato dei limiti, soprattutto in difesa. La Lazio da lui guidata ha infatti subito sempre gli stessi gol, con un reparto arretrato spesso vulnerabile.

In merito alla questione del possibile sostituto, Fiore sembra vedere più fattibili i nomi di Tommaso Rocchi e Miroslav Klose. La Lazio potrebbe aver bisogno di un traghettatore in questa fase, ma gli obiettivi stagionali non sono tutti persi. Infatti, il club romano può ancora puntare all’accesso alle competizioni europee ed ha una semifinale di Coppa Italia da disputare. Riguardo un possibile arrivo alla Lazio di suo amico Massimo Oddo, Fiore non ha voluto anticipare nulla.

Infine, Fiore ritiene che il prossimo allenatore dovrà avere un minimo di esperienza e sarà chiamato a innescare un nuovo progetto. Nello specifico, sarà fondamentale trovare una figura che possa ricompattare l’ambiente e stimolare i giocatori, chiamati ora a dare delle risposte. Secondo Fiore, serve qualcuno che rappresenti la Lazio a tutto tondo, in grado di progettare il futuro del club.

Fonte

LIVE NEWS