Seguici sui Social

News

PUBBLICITA

Lazio, un centrocampo da Champions

Avatar

Pubblicato

il

Otto anni dopo, ieri sera  il popolo laziale si è ritrovato all’Olimpico ad ascoltare la musica della Champions League. Una vittoria sofferta con un gol arrivato nel miglior momento dei tedeschi. Una rete realizzata proprio da Keita, al centro di numerose voci di mercato in questi giorni. Il diamante grezzo spagnolo ha brillato, ma la vittoria degli aquilotti è il frutto della compattezza dell’11 di Pioli.

NON TUTTI I MALI VENGONO PER NUOCERE – Una volta sostituito Miro Klose con il provvidenziale Keita, la squadra ha sofferto molto il fatto di non potersi affidare al lancio lungo verso il veterano tedesco. Pioli ha dunque fatto di necessità virtù, sfruttando la velocità del baby talento spagnolo, abile  a seminare scompiglio nella retroguardia teutonica. Senza punti di riferimento in attacco, il centrocampo biancoceleste si è ritrovato a fare i conti con la qualità ed i muscoli del centrocampo del Bayer. Çalhanoğlu si è dimostrato un portento, non a caso Terim lo ha fatto esordire in nazionale a soli 19 anni. La sua bordata da centrocampo ha gelato  Berisha e i tifosi biancocelesti. Notevoli anche le sgroppate di Bellarabi sulla fascia che hanno dato non pochi problemi a Lulic.

TAGLIO E CUCITO – Ciononostante la Lazio ha retto bene la pressione avversaria. Infatti una delle chiavi del match è stata, senza ombra di dubbio, la solidità del centrocampo laziale.  Merito del duo Biglia e Onazi, che hanno dimostrato una buona sinergia e affiatamento. Il nigeriano si è rivelato il solito lavoratore infaticabile. Presente su tutti i palloni, è stato una vera e propria furia, una gioia vederlo così pimpante dopo il lungo stop. Biglia ha incassato colpi su colpi come Rocky, con una freddezza e una calma olimpiche. Il centrocampo laziale ha eretto un muro solido, contro il quale Kießling e compagni si sono infranti. Per il resto la serata si può racchiudere nella fuga di Keita, nel diagonale vincente e nel “Vamos!” sotto la curva Nord.

ASPETTANDO FELIPE – In attacco Candreva è stato il solito moto perpetuo dal quale la Lazio non può prescindere. Altresì, tanti sono stati gli errori di Anderson, ma di certo non si può biasimare la sua voglia di splendere tra le stelle della Champions League. E’ lui la speranza del popolo biancoceleste per la partita di ritorno. Ad attendere gli undici di Pioli alla Bay Arena ci sarà una bolgia. Tuttavia, dato il vantaggio collezionato in casa, le possibilità per imbastire ripartenze pericolose sono concrete. Note a margine l’esordio per Milinković-Savić. Il ragazzo ha personalità e tanta voglia, ma è ancora troppo presto per inserirsi nell’ingranaggio perfetto di Pioli.

 

Lorenzo Centioni


Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Calciomercato

CALCIOMERCATO LAZIO – Maurizio Sarri chiede rinforzi

Avatar

Pubblicato

il

maurizio sarri 1
<

Calciomercato Lazio, una combo destinata a diventare d’attualità in vista della prossima sessione, in programma a partire da gennaio 2022

In vista della prossima sessione di calciomercato Lazio in prima linea per rinforzare la squadra. L’organico è competitivo ma, la sensazione, è che allo stato attuale manchi qualcosa per consentire ai biancocelesti di compiere quel salto tanto agognato. Maurizio Sarri, come riportato da Il Corriere dello Sport, avrebbe chiesto rinforzi concreti alla società. Le priorità del tecnico consisterebbero in un terzino sinistro, alla luce del fatto che fino a questo momento sulla corsia mancina sono stati adattati Marusic e Hysaj, e un vice Immobile.

CALCIOMERCATO LAZIO, KAMENOVIC E I GIOCATORI IN USCITA

Kamenovic potrebbe rappresentare una soluzione sulla fascia sinistra ma, al momento, il tesseramento non si è ancora concretizzato e sulla base di 3 milioni circa l’affare potrebbe andare in porto. Quanto al mercato in uscita probabili trasferimenti in prestito per Jony, Durmisi e Vavro e, a titolo definitivo, per Jordan Lukaku, il cui contratto scade a giugno 2022.

Continua a leggere

News

LAZIO UDINESE PROBABILI FORMAZIONI – Sarri a caccia del riscatto con le idee chiare

Avatar

Pubblicato

il

lazio udinese probabili formazioni
<

LAZIO UDINESE PROBABILI FORMAZIONI – Le ultime dai ritiri delle due squadre a poche ore dalla discesa in campo.

LAZIO UDINESE PROBABILI FORMAZIONI – Biancocelesti chiamati a rifarsi in questo turno infrasettimanale, in programma giovedì sera alle 20.45 allo Stadio Olimpico. La doppia, tremenda sconfitta con Juventus e Napoli brucia ancora parecchio e nemmeno l’exploit europeo a Mosca sul campo della Lokomotiv è servito da consolazione. Serve una scossa dunque, anche per non attardarsi ulteriormente in classifica e perdere troppo di vista quelli che sono gli obiettivi stagionali.

Non ci sarà Luiz Felipe, appiedato dal Giudice Sportivo: al suo posto, confermato Patric. Sorrisi per Sarri invece da Pedro: lo spagnolo sembra aver smaltito l’infortunio che lo aveva costretto ad uscire dolorante dal Maradona ed è regolarmente a disposizione. Il tecnico potrebbe inoltre concedere un turno di riposo a Felipe Anderson, apparso in ‘fase down’. In sostituzione, l’ex Juventus potrebbe dare una nuova chance dal 1′ a Zaccagni.

PROBABILI FORMAZIONI

LAZIO (4-3-3): Reina, Lazzari, Patric, Acerbi, Hysaj, Milinkovic, Cataldi, Luis Alberto, Zaccagni, Immobile, Pedro  All. Sarri

UDINESE (3-5-1-1): Silvestri, Becao, Nuytinck, Samir, Molina, Arslan, Walace, Makengo, Udogie, Beto, Deulofeu  All. Gotti

Continua a leggere

News

Furio Focolari senza mezze misure : “Sarri il peggior allenatore della storia biancoceleste”

Avatar

Pubblicato

il

furio focolari foto di bacco 1251511
<

Furio Focolari, noto giornalista, è intervenuto per un focus sulla Lazio a CMIT TV. Le parole di Focolari sono roboanti : “Credo che Sarri sia, per la mia esperienza di tanti anni, il peggior allenatore che abbia mai avuto la Lazio, al livello di Zeman. Questo è il mio pensiero, magari è sbagliato. Io ieri ho visto un Napoli stellare che ha dato una lezione di calcio alla Lazio e a Sarri“. Poi ha proseguito : “Sarri è il peggio in questo momento per la Lazio, lui sta devalorizzando i giocatori forti. Di che stiamo parlando? Da tifoso, questo qui sta distruggendo la Lazio, Acerbi non sa più che deve fare“.

Fulvio Focolari 2 1024x588 1

Furio Focolari CMIT TV

DI CANIO ATTACCA LE SCELTE DI SARRI

Continua a leggere

Articoli più letti

Editore e Direttore Responsabile: Davide Sperati
Testata Giornalistica - Reg. N°152/2015 - ROMA
Sito non connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.
Copyright ©2015-2021
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica