Seguici sui Social

News

Ballotta: “Lazio, devi tenere Marchetti. Inizio lento? Ci vuole tempo per trovare gli equilibri”

Pubblicato

in



La Lazio e Federico hanno intenzione di prolungare il loro matrimonio, ma nonostante le intenzioni positive il rinnovo tarda ad arrivare. C’è ottimismo, ma i giorni passano ed è importante chiudere la questione il prima possibile, la trattativa prosegue, la Lazio propone due anni più l’opzione per il terzo, Marchetti vorrebbe legarsi a vita fino al 2019 (anche 2020) quando, è bene ricordarlo avrà compiuto 36 anni. Non sembrano invece emergere problemi sulla questione ingaggio.
L’ex portiere biancoceleste, Marco , è intervenuto ai microfoni di tuttomercatoweb.com per spingere fortemente sulla permanenza di Marchetti e al tempo stesso ha rilasciato un commentato sull’inizio di stagione dei ragazzi di Pioli:

“Indubbiamente Marchetti è uno dei portieri più affidabili dell’intera Serie A e credo che la Lazio debba pensare a trattenerlo. Quando si hanno giocatori bravi è sempre meglio legarli a sé e non perderli, soprattutto se manifestano la volontà di continuare a vestire la maglia che indossano. Marchetti ha l’età e la maturità giusta per poter essere ancora competitivo ad alti livelli, ha messo alle spalle i suoi problemi fisici e può dare ancora molto. Poi se legarlo alla Lazio a vita o meno è una cosa su cui deve ragionare la società, ma sicuramente io lo confermerei. Poi sappiamo che Lotito non è un presidente con cui è facile trattare”. Poi sull’inizio di stagione dei capitolini:
“E’ stato un avvio con alti e bassi come è normale che sia. Ci vuole tempo per amalgamare i nuovi coi vecchi e trovare l’equilibrio. Credo che sia presto per fare dei bilanci e questo vale per la Lazio come per altre squadre, come a esempio la Juventus. Fra qualche gara si potrà avere un quadro della situazione più completo”.

Articolo copertina

Cagliari-Lazio: le ultime da Formello

Pubblicato

in

Inzaghi Lazio


Poche le novità rispetto allo scorso anno nella formazione che verrà schierata in campo da Simone Inzaghi

Mancano due giorni dall’esordio della Lazio in campionato. Sembra sempre più chiaro che mister Inzaghi avrà a disposizione gli stessi uomini della scorsa stagione, meno gli infortunati. Manca all’appello Muriqi, che si trova in quarantena in Turchia per il Covid, e Fares, che è in attesa dell’ufficialità.
La probabile formazione vede a destra confermato Lazzari, in mediana Milinkovic e Luis Alberto ai lati di Leiva, e in attacco la coppia Immobile-Correa. In difesa vista l’assenza di Vavro e Luis Felipe saranno disponibili solo Acerbi, Radu, Patric (oggi differenziato) e Bastos (vicino alla cessione). Per compensare la lunga assenza di Lulic sull’esterno di sinistra, è molto probabile che l’allenatore biancoceleste schieri Marusic.

Continua a leggere

Articoli più letti