Seguici sui Social

English EN French FR German DE Italian IT Russian RU Spanish ES

News

Morrison chiarisce: “Quel tweet non l’ho scritto io”. Poi precisa: “Rispetto il mio allenatore”

Pubblicato

in

Ravel Morrison si allena a Formello con la Lazio


AGGIORNAMENTO ORE 16:00 – Morrison ha spiegato che le dichiarazioni precedenti non le ha scritte lui ma un suo amico che gestisce l’account. Così Ravel, dopo aver spiegato l’accaduto, ha scritto altri tweet: “Sto lavorando sodo tutti i giorni. Tutto quello che voglio fare è giocare a calcio. Tutti i giorni vengo al club e mi piace ogni minuto”.

Poi l’inglese ha parlato del suo rapporto con la squadra e con l’allenatore: “Ho rispetto per il mio allenatore e per la mia squadra. Noi siamo un’unica grande famiglia”.

 

E’ tra i giocatori più discussi della rosa biancoceleste senza aver mai giocato una partita intera (54′ totali tra campionato e coppe). Parliamo di , fin qui oggetto del mistero. Tra infortuni e presunti mal di pancia, il talento inglese è tornato a parlare e l’ha fatto attraverso twitter. Probabilmente in riferimento alle parole di Pioli in conferenza stampa, Morrison ha cinguettato: “Non c’è bisogno di parlare molto sul campo, è il tuo calcio che parla per te”. Evidentemente resosi conto che quel tweet avrebbe potuto sollevare polemiche, qualche minuto dopo è stato rimosso e sostituito con un nuovo tweet: “Tevez ha giocato in Inghilterra senza mai parlare inglese e ha giocato in Italia senza mai parlare italiano”. Un segnale forte all’allenatore, ma come reagirà ?

12019880_835078496622128_6707306743734637938_n

News

CALCIOMERCATO LAZIO Hoedt visite mediche ancora posticipate

Pubblicato

in

CALCIOMERCATO LAZIO Hoedt


CALCIOMERCATO LAZIO Hoedt – Visite nuovamente rimandate per il difensore, ma, nessun ripensamento da parte del club

CALCIOMERCATO LAZIO Hoedt non svolgerà le visite mediche neanche nella gioranta di oggi. Niente da fare per l’olandese che è ormai a Roma da Venerdì sera senza però poter svolgere le visite di idonietà. Il difensore è chiuso il albergo dal suo arrivo, ha preferito non andare in giro per Roma e rimanere tranquillo nella sua camera. L’affare non dovrebbe essere saltato, sembrerebbe stia capitando la stessa cosa avvenuta con Fares quando, il francoalgerino svolse le visite mediche una settimana dopo il suo arrivo nella Capitale. L’esterno, non è stato ancora ufficializzato, bisognerà prima cedere, stesso discorso per l’olandese, senza cessioni, la Lazio non li potrà tesserare. Al momento però, nessun ripensamento per il suo arrivo come iniziava a vociferarsi.

LAZIO ATALANTA DOVE VEDERLA

LUIZ FELIPE ANCORA FUORI

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità Copyright © 2020 Laziochannel.it TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE