Dossier Lazio: piange il botteghino. Crollo vertiginoso dei tifosi

Rispetto alla stagione 2014/15 il tifo biancoceleste ha perso il 36.8% degli spettatori presenti Secondo il Report diramato da Osservatorio Calcio Italiano, crollano le presenze nelle gare interne dei biancocelesti. Con una media spettatori pari a 22.597 nel mese di novembre si è registrata una flessione del 9.5% rispetto al dato equivalente del mese precedente: ad ottobre, infatti, l’Olimpico biancoceleste aveva […]

Rispetto alla stagione 2014/15 il tifo biancoceleste ha perso il 36.8% degli spettatori presenti

Secondo il Report diramato da Osservatorio Calcio Italiano, crollano le presenze nelle gare interne dei biancocelesti. Con una media spettatori pari a 22.597 nel mese di novembre si è registrata una flessione del 9.5% rispetto al dato equivalente del mese precedente: ad ottobre, infatti, l’Olimpico biancoceleste aveva fatto registrare una media spettatori pari a 24.968.

La gara contro il Palermo ha fatto registrare per la Lazio il secondo peggior dato stagionale (17.175, dietro soltanto al corrispettivo della 5° giornata contro il Genoa pari a 15.716), nonché il terzo peggior dato della 13° giornata (dietro soltanto a Carpi-Chievo Verona con 7.033 spettatori e Udinese-Sampdoria con 15.713 spettatori).

Nelle prime sette uscite casalinghe la Lazio ha fatto registrare una media totale pari a 22.094 spettatori (7° piazzamento della Serie A). Il dato segna una flessione del 36.8% se rapportato all’equivalente della stagione precedente (34.949 per un totale di 664.038 spettatori che lo scorso anno è valso ai biancocelesti la 5° posizione nella massima serie).

Dati preoccupanti, che testimoniano la gravità della situazione e l’incapacità della dirigenza laziale a creare sinergie e rapporti con il suo pubblico. Non è soltanto colpa delle barriere o dell’emergenza terrorismo. Qui ormai, è sempre la stessa storia. Le colpe di questo drastico calo, che sta annientando l’identità del tifoso biancocelesete e la voglia di partecipazione attiva, sono purtroppo, da ricercarsi nella politica attuata dallo staff dirigenziale che non fa nulla per la sua gente e che dimostra “poco attaccamento alla maglia”. Cosa fare per riportare l’entusiasmo? 

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS

ULTIME NOTIZIE