Murgia: “Un sogno essere con i grandi, sfrutto ogni secondo per crescere e migliorare”

Ieri ha festeggiato i suoi 20 anni in ritiro con i ‘grandi’ a Marienfeld. Un’emozione grandissima per il baby aquilotto Alessandro Murgia, che l’ha raccontata questa mattina ai microfoni di ‘Lazio Style Radio’: “Ringrazio tutti per gli auguri, la società, i compagni e lo staff tecnico che ieri mi hanno fatto un sorpresa, facendomi trovare una torta con le candeline preparata dallo chef. Sto vivendo un sogno e mi sto impegnando al massimo. Sono felice di aver festeggiato ieri qui il mio compleanno. Appena iniziavo il discorso di auguri, mi interrompevano. Sono felice ed ero emozionatissimo, ringrazio tutti loro ed anche la mia famiglia

Poi sugli allenamenti, che possono sembrare duri per un ragazzo così giovane: “Le doppie sedute servono a mettere le gambe in condizione di essere pronte per il campionato. Magari i carichi sono meno pesanti, però il lavoro è più intenso. Abbiamo uno staff di grande livello e dobbiamo andare avanti così“. Sulla corsa con il kart nella giornata libera: Ci siamo divertiti molto, ogni tanto serve staccare. Il giorno dopo questa uscita il mister ci ha detto che abbiamo fatto il miglior allenamento settimanale. In questo modo si crea il gruppo, ci siamo divertiti e abbiamo avuto modo di conoscere i nuovi. Biglia e Djordjevic sono bravissimi a guidare, io comunque ho già guidato questi mezzi a Roma”. Infine, sulla sua esperienza personale in ritiro: “In questi giorni il mister mi sta dando fiducia e voglio approfittarne per migliorare e crescere accanto a giocatori così importanti. Loro mi hanno consigliato di parlare sempre durante l’allenamento e io sfrutto ogni secondo per crescere e migliorare”.