Seguici sui Social

News

E’ un ex Juventus il giocatore più pagato della MLS, la Major League Soccer

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Stemma Juve Juventus
PUBBLICITA

E’ un ex Juventus il giocatore più pagato della MLS, la Major League Soccer.

E’ un ex Juventus il giocatore più pagato della MLS. Secondo i dati pubblicati dalla associazione dei giocatori della MLS l’attaccante del Toronto Sebastian Giovinco riceve un salario di 5,6 milioni di dollari. E, nel totale degli introiti, supera i sette. Al secondo posto un altro giocatore di Toronto, Michael Bradley (sei milioni di stipendio, 6.5 totali). Terzo l’attaccante del Los Angeles FC Carlos Vela (4.5, 6.3 totali). Quarto il centrocampista di Chicago Bastian Schweinsteiger, anche lui sopra i sei milioni. In totale sono quarantasei i giocatori della lega nordamericana a guadagnare più di un milione di dollari. Tra loro anche Zlatan Ibrahimovic, che riceve dai LA Galaxy 1,5 milioni di dollari.

LUIS ALBERTO NON SI ARRENDE

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLA

LEGGI ANCHE FRANCO NANNI SUL CASO DE VRIJ


Continua a leggere
Pubblicità

News

Giordano suona l’allarme: “Si rischia stagione fallimentare”

Pubblicato

il

Il brutto momento in casa Lazio ha fatto storcere il naso agli addetti ai lavori e ai tifosi, che vedono una squadra in netta difficoltà

Nelle ultime tre partite giocate (escludendo il Torino), la Lazio ha subito la bellezza di 9 gol, segnandone 2 ed ottenendo tre pesanti sconfitte. La debacle contro il Bayern Monaco sembra essere ancora nella testa e nelle gambe dei calciatori, incapaci di regaire contro il Bologna e sopraffatti dalla fame della Juventus nel secondo tempo all’Allianz. Ora il quarto posto è distante e l’ex Bruno Giordano ha lanciato un grido di allarme. Intervistato a TMW Radio, l’ex attaccante si è detto preoccupato per la situazione in casa biancoceleste: “Si rischia una stagione fallimentare qualora non si raggiungesse la qualificazione in Champions League. Siamo fuori dalla Coppa Italia, in Champions quasi fuori e in campionato si è pers terreno dalle contendenti“. Poi una frecciata a Simone Inzaghi: “Il mister deve capire che se Immobile non è in condizione gli deve concedere uno stop, altrimenti così gli si fa del male. Lo scorso anno Inzaghi aveva fatto bene ma quest’anno non si sta ripetendo, si va ad annate“.

LA LAZIO PRESENTA IL PROGETTO A.MA.MI, LE PAROLE DI LOTITO

Continua a leggere