Seguici sui Social

Primo Piano

PUBBLICITA

Il giornalista Matteo Petrucci fa il punto sul calciomercato della Lazio

Avatar

Pubblicato

il

Il giornalista di Skysport Matteo Petrucci fa il punto sul calciomercato della Lazio.

PETRUCCI FA IL PUNTO SUL CALCIOMERCATO DELLA LAZIO A RADIOSEI

“Nonostante tutto c’è ottimismo sulla questione Acerbi. La differenza tra domanda e offerta è ancora di 2 milioni ma dopo le parole del ds Carnevali e del tecnico De Zerbi è facile pensare ancora a un buon esito della trattativa. Se non si chiude questa settimana immagino che la Lazio si guarderà intorno a caccia di alternative. La priorità comunque resta lui e l’affare è ancora in piedi visto che si continua a trattare. La storia del mercato della Lazio dice che spendere tanto per un giocatore di 30 anni sarebbe una novità. Inzaghi ha fatto dei nomi, probabilmente per accontentarlo il club qualche sforzo lo farà. Acerbi non è giovanissimo, ma ha dimostrato di essere affidabile. Altri difensori arriveranno nel caso dovesse partire Wallace o un altro centrale. Nei programmi della Lazio la difesa titolare dovrebbe essere composta da Luiz Felipe, Acerbi (?) e Radu. Alle loro spalle Bastos, Wallace e Caceres”.

E ANCORA…

“Per Badstuber qualcosa di concreto c’è, ma non credo che se saltasse Acerbi il suo arrivo sia così certo. E’ uno dei tanti nomi che circolano in orbita biancoceleste. Per Milinkovic non ci sono grosse novità. Dovessi scommette direi che è destinato a lasciare la Lazio. Non sarà facile trattenerlo, i giorni caldi devono ancora arrivare. Detto questo, è giusto che la società capitolina faccia il suo prezzo. Il serbo ha un contratto, non ha chiesto la cessione e chi lo vuole deve accontentare la Lazio”
.

UFFICIALE – LA UEFA CONFERMA LA QUARTA SOSTITUZIONE

LACRONACADIROMA.IT – SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

LAZIOCHANNEL.IT – SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLATWITTER E FACEBOOK

ROMA SCIOPERO MEZZI PUBBLICI: NOTIZIE POSITIVE


Primo Piano

Chi è Romano Floriani Mussolini, il giovane dal cognome difficile convocato per Verona Lazio

Romano Floriani Mussolini, chi è il giovane convocato per Verona Lazio

Avatar

Pubblicato

il

6276436 1905 romano floriani mussolini lazio convocazione sarri
<

Romano Floriani Mussolini, chi è il giovane convocato per Verona Lazio

Romano Floriani Mussolini, il giovane talento della Lazio dal cognome difficile. Nasce a Roma il 27 Gennaio 2003 e passa dalle giovanili della Roma a quelle della Lazio, nel mezzo una esperienza in prestito alla Vigor Perconti. Floriani è un giocatore molto duttile e nella primavera del club ha ricoperto 3 ruoli : terzino destro, difensore centrale e centrocampista destro. Alto 1 metro e 88 cm è legato alla Lazio fino al 2024. Porta dietro le spalle un cognome difficile, ma che non lo lega alla storia passata. Figlio dell’ex parlamentare europea Alessandra Mussolini e Mauro Floriani è pronto al debutto con i grandi.

floriani mussolini

MALAGO’ CONTRO BERNABE’

Continua a leggere

Primo Piano

Bernabè si difende dalle accuse, la lettera del falconiere

Bernabè si difende dalle accuse, l’ex falconiere della Lazio scrive una lettera

Avatar

Pubblicato

il

methode times prod web bin 9e28144a 31d4 11ec 820f e2be9b2cb5fd
<

Bernabè si difende dalle accuse, l’ex falconiere della Lazio scrive una lettera

Bernabè si difende dalle accuse. L’ormai ex falconiere della Lazio dopo esser stato licenziato per un saluto romano dopo Lazio Inter ha scritto una lettera poi pubblicata dal portale Adnkronos : “Sono dispiaciuto per quello che è successo, in Spagna il gesto fascista si fa con il braccio teso in una linea retta. In Italia a quanto pare è anche così, dandosi una pacca sul petto. Io sono una persona assolutamente di destra, del partito Vox in Spagna come pure tanti amici calciatori, ma non di idea fascista, non è proprio nella mia mentalità. Sono un uomo che ha girato il mondo, che fa business in tutto il mondo e che ha rapporti con persone di tutte le razze. È stato un gesto dettato dall’impulso festeggiando il finale di una partita. Un saluto militare, mai fascista. Tuttavia va bene, queste cose fanno parte della vita, ci sono momenti brutti e belli. E questo per me è un momento brutto“.

lazio bernabè

CALENDARIO LAZIO : LA RABBIA DI SARRI

Continua a leggere

Primo Piano

Tamponi Lazio, la rabbia della Figc

Tamponi Lazio, la rabbia della Figc : “Pena incongrua”, faremo ricorso

Avatar

Pubblicato

il

Gabriele Gravina 1
<

Tamponi Lazio, la rabbia della Figc : “Pena incongrua”, faremo ricorso

Tamponi Lazio, la condanna punisce Lotito, ma secondo la Figc la pena è incongrua : “C’è sconcerto per l’irrogazione di sanzioni incongrue e prive di afflittività a fronte di violazioni gravi dei protocolli anti-Covid consumate in uno dei periodi più difficili di pandemia nel nostro Paese“. Ma non è tutto, la Figc starebbe pensando ad un possibile ricorso al collegio di garanzia.

Gravina

IL GESTACCIO DI KOLAROV : MULTATO

Continua a leggere

Articoli più letti