Seguici sui Social

News

LAZIO Per reagire al derby affidati a Inzaghi: lui sa come fare

PUBBLICITA

Pubblicato

il

PUBBLICITA

LAZIO Per reagire al derby affidati a Inzaghi: lui sa come fare…

LAZIO Per reagire al derby affidati a Inzaghi. Ieri contro i giallorossi si è vista una biancoceleste poco brillante, cinica e affamata. Tutto ciò che il tecnico avrebbe desiderato e invece ha visto avverarsi al ‘collega’ Di Francesco. A mancare è stato soprattutto il furore agonistico, presente solo in poche eccezioni: Immobile e Leiva. Gli unici a non volerne sapere di mollare la presa. Assente anche l’atteggiamento giusto per proseguire la striscia positiva di 4 vittorie. Ora però sarà necessario riportare la bussola sui consueti cardini e ripartire. Con la consapevolezza di avere mezzi importanti che vanno solo azionati e puntati verso l’obiettivo: vincere.

A partire da giovedì contro l’Eintracht in Europa League. Dove portare a casa i tre punti vorrebbe dire essere primi nel girone a punteggio pieno. Il modo migliore insomma per togliersi di dosso le scorie del derby e affrontare al meglio poi la Fiorentina, di scena domenica all’Olimpico. Poi pausa fino al 21 ottobre, quando ci si dovrà recare al Tardini per sfidare il neopromosso Parma.

  LAZIO BAYERN MONACO La società carica la squadra e i tifosi

3 vittorie su 3: un obiettivo alla portata di Inzaghi, habituè dei risultati positivi dopo una stracittadina persa. Lo scorso anno, ad esempio, dopo il derby di andata perso, pareggiò 1 a 1 in casa con la Fiorentina, con gol di de Vrij e rigore dei viola all’ultimo secondo. Nella gara di ritorno, invece, dopo il pari contro i giallorossi,  i biancocelesti espugnarono il Franchi con un pirotecnico 3-4. Reazione positiva anche nel 2016/17: derby di andata perso 2 a 0, vittoria sulla Sampdoria per 2 a 1. Nel 2015-16 invece fu il derby di ritorno perso 4-1 a togliere la panchina a Pioli e a darla a Inzaghi. Che esordì con un netto 3 a 0 sul Palermo. Insomma, la Lazio sa come reagire e tutti sperano che la storia si ripeta. Far tesoro degli errori commessi per non ripeterli più: è questo l’unico modo perchè l’aquila ferita riprenda il suo volo.

LEGGI ANCHE LA CARICA DEL CLUB DOPO IL DERBY

SEGUICI ANCHE SU TWITTER


Conferenza stampa

Conferenza stampa, Inzaghi: “Sinisa è un amico oltre che un grande allenatore”

Pubblicato

il

Inzaghi

I commenti dell’allenatore della Lazio a un giorno dal match di Bologna

Formello. Simone Inzaghi durante la conferenza stampa di oggi ha rivolto parole affettuose verso Sinisa Mihajlovic, allenatore della squadra che la Lazio affronterà domani a Bologna ma anche ex giocatore biancoceleste. “Il Bologna, è un’ottima squadra, con buonissime individualità. Soprattutto mi fa piacere rivedere Sinisa, è un amico oltre che un grande allenatore: sicuramente avrà preparato la partita nel migliore dei modi, sarà una gara difficile da affrontare al meglio da subito». Sulla formazione non si sbilancia, anche se pesa l’assenza di Escalante. A pochi giorni dalla clamorosa sconfitta contro il Bayern Monaco, Inzaghi tira le somme: “Siamo reduci da una brutta sconfitta ma è nostro dovere smaltire al più presto ciò che è successo martedì e trasformarlo in carica positiva per la partita di domani. Sarà una gara delicata e dovremo affrontarla nel migliore dei modi“, conclude il mister.

Continua a leggere