CALCIOMERCATO LAZIO — Il punto della situazione in entrata e in uscita

CALCIOMERCATO LAZIO — Concretizzate le cessioni in prestito di alcuni giovani, la dirigenza è pronta a fare sul serio. Probabili gli addii di Caceres e Badelj, mentre in entrata prende piede l’ipotesi Ristovski

CALCIOMERCATO LAZIO — L’uruguaiano è a un passo dal Bologna, per un affare che dovrebbe concludersi nella giornata di lunedì sulla base di 800.000 euro. . Di più difficile risoluzione, invece, il nodo Badelj, con la Fiorentina disposta a riaccoglierlo ma non alle cifre del patron biancoceleste, che per il croato chiede almeno 10 milioni. Da non scartare, stando così le cose, l’ipotesi di un prestito in Italia fino al termine della stagione. Meno probabili, invece, le cessioni di Basta, il cui trasferimento dovrebbe concretizzarsi a giugno a parametro zero, e Patric, per il quale Lotito non chiede meno di 5 milioni

Decisamente intricata la situazione in entrata, con l’affare Zappacosta sempre più lontano dalla realizzazione, alla luce della volontà del Chelsea di non fare passi indietro rispetto alla richiesta iniziale. I blues chiedono 18 milioni e l’unica formula possibile consiste nel prestito con obbligo di riscatto. Per questa ragione la Lazio potrebbe abbandonare la pista che porta all’ex Torino per concentrarsi sul piano B, che risponde al nome di Stefan Ristovski, terzino destro macedone in forza allo Sporting Lisbona. La richiesta del club lusitano consiste in un prestito con obbligo di riscatto sulla base di 7 milioni, con i biancocelesti intenzionati però a chiudere l’affare nell’ottica di un prestito libero con diritto di riscatto fissato a 5 milioni.

CALCIOMERCATO LAZIO DJAVAN ANDERSON 

SEGUICI SU FACEBOOK