LAZIO Caicedo verso l’addio. Nonostante Inzaghi

LAZIO Caicedo verso l’addio. Nonostante Inzaghi. Il tecnico non sembra infatti per nulla a perdere il suo attaccante.

LAZIO Caicedo verso l’addio. Nonostante Inzaghi. Sì perchè non è un mistero che il tecnico stimi e creda molto nell’attaccante ecuadoregno. Lo ha dimostrato nel momento più complicato, alla fine della passata stagione, quando ha fatto l’impossibile per trattenerlo. E Felipe lo ha ripagato alla grande, con un secondo anno in biancoceleste di grande livello: gol pesantissimi (uno su tutti nel derby) e soprattutto tifosi riconquistati. Gli stessi che appena un anno prima ne chiedevano a gran voce la cessione e ora si uniscono al loro tecnico nel coro per la permanenza. Che Simoncino vorrebbe durasse almeno un altro anno. Stavolta però l’esito potrebbe essere diverso. 

Il contratto dell’ecuadoregno scade infatti nel 2020 e, visti i prossimi 31 anni, non sarà rinnovato. La società punta infatti a svecchiare la rosa, in particolare sul fronte offensivo, dove si cercano profili pronti ma di età non superiore ai 23-24 anni. In quest’ottica si inquadra la pista (molto ambita però anche altrove) che porta a Petagna. La Lazio inoltre vuole acconsentire al desiderio di Caicedo di ottenere l’ultimo grande contratto della sua carriera. In tal senso, offerte gli sono giunte soprattutto da Cina, Turchia e Medio Oriente. Insomma, il suo film con la Lazio va verso la conclusione: Inzaghi e i tifosi dovranno farsene una ragione.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER