LIVE AURONZO – Milinkovic delizia. Problemi per due

LIVE AURONZO – Il report della seduta mattutina del tredicesimo giorno di ritiro dei biancocelesti sotto le Tre Cime di Lavaredo.

LIVE AURONZO – Squadra in campo alle 10, tranne i portieri, per cui l’orario è il solito delle 9.30. I vari Strakosha, Guerrieri e Proto provano uscite alte e basse agli ordini di Grigioni e Zappalà. Ancora assente Adamonis, forse alle prese con un problema fisico.

Il resto della squadra, prima di iniziare a correre sul terreno dello Zandegiacomo, svolge invece del lavoro in palestra.

Una volta in campo, il gruppo parte con palleggi e passaggi con il pallone, per poi dedicarsi all’allenamento vero e proprio. Una seduta piuttosto blanda a dire il vero, viste le numerose energie perse dopo la partita di ieri pomeriggio.

Come di consueto, il gruppo viene diviso in due, tra fratinati e non fratinati. Entrambi gli schieramenti svolgono un esercizio di conduzione del pallone e scarico al compagno. A esso non prendono parte Caicedo, Jorge Silva, Luis Alberto, Adekanye e i lungodegenti Leiva, Marusic e Durmisi.

intanto, termina l’allenamento dei portieri. Che, diversamente dal resto della squadra, si sono sottoposti ad una seduta ad alta intensità. Buone notizie per Strakosha e Proto, sulla via del recupero.

Al termine dell’esercizio, la squadra prova alcune azioni offensive: passaggio alla sponda centrale, scarico per l’esterno e cross per l’inserimento dei compagni.

I giocatori danno spettacolo e strappano applausi: su tutti, Milinkovic, che prima sfiora il gol in sforbiciata, poi si rifà con il tacco.

Ad un tratto, ecco spuntare sul campo Caicedo. L’ecuadoriano si sottopone a allenamento differenziato, giri di campo monitorati da Ripert. Successivamente, lavora anche un pò con la palla: conduzione e cambi di direzione, sempre sotto l’occhio vigile di Ripert.

Al termine dell’allenamento, i fratinati, vincitori della sfida, vengono celebrati con la canonica foto di gruppo. Oggi pomeriggio relax per i biancocelesti, che torneranno ad allenarsi domattina.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER