Ciro Immobile sui 100 gol: “Sono tanti. Ho comprato casa”

Ciro Immobile sui 100 gol raggiunti nella partita di domenica contro il Milan; in più confessa gli obbiettivi della Lazio

Ciro Immobile sui 100 gol realizzati con la maglia biancoceleste in meno di 200 partite. L’attaccante sta diventando non solo una certezza per la squadra del momento ma anche per il passato, infatti è già entrato nella storia laziale dei grandi bomber. Si è lasciato intervistare dal Corriere dello Sport:

Sui 100 gol: “Lazzari? Sono andato incontro a lui per abbracciarlo. Gli altri lo sfottevano perché non mi aveva ancora regalato un assist vincente e il mio assist significava un “visto che ci sei riuscito?”. Cento gol sono veramente tanti però non ho molto tempo per fermarmi a pensare a questo traguardo, ho anche altri obbiettivi, infatti già penso al Celtic e al Lecce. Inoltre molti gol li ho sbagliati. Comunque volevo ringraziare Luis Alberto e tutti i compagni che giocano per me, anche questo è stato importante. Ovviamente è più facile segnare e raggiungere dei record quando la squadra gioca bene”.

Lazio Celtic: “Abbiamo una sola possibilità ovvero la vittoria. In Scozia abbiamo fatto una bella partita ma non abbiamo ottenuto nessun punto. Diciamo che è l’ultima chance che abbiamo e sotto pressione diamo il meglio di noi. Vorrei segnare il 101 proprio contro gli scozzesi, però non è importante, perché conterà soprattutto vincere”.

I bomber:Chinaglia è stato un trascinatore, di cuore, insomma un giocatore da Lazio. Per questo motivo quando mi chiedono a chi mi accosto dei grandi bomber biancocelesti del passato scelgo spesso lui. Ronaldo ci dà uno stimolo in più perché vincere la classifica marcatori con lui in campionato sarebbe molto più bello. Chi altro temo? Beh, Lukaku. Erano partiti bene anche Zapata e Belotti“.

Quarto posto: “Ci crediamo molto, quest’anno poi ci sono più squadre in lotta per quel posto, due anni fa solo l’Inter. La Roma sta facendo molto bene, il Napoli sta faticando ma poi uscirà fuori. L’Atalanta va sempre forte, però ripeto, il quarto posto è il nostro obbiettivo”.

SEGUICI SU FACEBOOK