Lazio Formello — Day after all’insegna dell’entusiasmo: 5 gol alla Primavera

Clima di festa in casa Lazio: a Formello, in una giornata all’insegna dell’entusiasmo, si ripensa ai bei momenti che la serata di ieri ha regalato. Inzaghi è il primo ad arrivare sul campo insieme al suo staff e a ricevere i complimenti del tecnico della Primavera Leonardo Menichini. Sul terreno di gioco si intravedono solo dieci giocatori di movimento: Bastos, Vavro, Jorge Silva, Casasola, Parolo, Cataldi, Minala, Jony, Andre Anderson e Caicedo. L’allenamento di scarico diventa così una partitella contro la Primavera. Due tempi, il primo da 30 minuti, il secondo da 20. Tre doppiette fissano il risultato: Caicedo e Andrè Anderson per la prima squadra e Russo per la Primavera. Il sigillo finale, quello del 5-2, lo mette a segno Minala, con un colpo di testa che batte Peruzzi e stende i suoi ex compagni (è stato aggregato alla Primavera per due mesi).

Chi ha giocato ieri dal primo minuto contro la Juve ha svolto un lavoro blando su un campo adiacente insieme a Fabio Ripert. A partire da martedì (domani verranno concesse 24 ore di riposo alla squadra), si comincerà a preparare la sfida contro il Rennes in programma giovedì. Inzaghi ruoterà gran parte della rosa affidandosi a chi ha giocato meno. Le assenze di Adekanye e Marusic potrebbero costringere a un tour de force uno tra Correa e Immobile, ma anche Lazzari. Troveranno probabilmente spazio Vavro, Bastos, Cataldi, Jony e Caicedo. Da valutare le condizioni degli altri acciaccati Berisha, Lukaku (fuori dalla lista UEFA) ma soprattutto Patric.