Seguici sui Social

Articolo copertina

Lazio Leiva: “Scudetto? Potrebbe accadere di tutto. Mi sto riprendendo”

Pubblicato

il

Lazio Leiva
PUBBLICITA

Lazio Leiva al momento, si sta riprendendo dall’operazione effettuata qualche settimana fa

Lazio Leiva tornerà in campo non appena il campionato riprenderà. Il brasiliano però, insieme allo staff, sta riprendendo la giusta forma dopo l’operazione al ginocchio di qualche settimana fa. Il giocatore ex Liverpool è anche molto attivo sui social e ha parlato del momento legato al Coronavirus tramite una diretta Instagram di Esporte Interattivo: “Mi rende molto triste vedere che tanta gente muore, questo è un momento di agonia. Però è anche vero che oltre alla sofferenza, stiamo assistendo a molti gesti di solidarietà. La mia famiglia è andata in Brasile quando qui le cose iniziavano a farsi complicate e dopo una settimana c’è stato l’isolamento anche lì. Quindi hanno deciso di prendere un volo e tornare a Roma, almeno facciamo la quarantena insieme”.

RIPRESA DEL CAMPIONATO E FUTURO

“Dopo l’intervento ho subito iniziato il percorso riabilitativo a casa, alcune volte viene un fisioterapitsta ad aiutarmi. Sto cercando di tornare in forma per quando riprenderà il campionato. Una data certa? Ancora non è stato deciso nulla, però penso si saprà entro l’inizio di maggio. In quel periodo dovrebbe partire la “fase 2” qui in Italia. Siamo in attesa del Governo e di quello che deciderà. Futuro? Qui in Italia mi sento molto bene, sono stato subito accolto da questa grande tifoseria e dal club. Sono felice di poter giocare in un campionato del genere e con questa maglia addosso. Voglio proseguire con la Lazio. Mio figlio? Anche a lui piace molto il calcio, ci gioca sempre”.

ISOLAMENTO FORZATO

“Quarantena? Io a un certo punto ero tentato all’idea di tornare in Brasile e fare la quarantena lì, però non avendo l’autorizzazione della società, ho dovuto abbandonare il tutto, giusto così, perché al ritorno avrei dovuto rispettare quindici giorni di quarantena. Quindi tutti quanti noi giocatori, stiamo facendo la quarantena qui in Italia, nelle proprie abitazioni, non abbiamo ricevuto l’autorizzazione per lasciare il Paese. Io naturalmente pensavo molto alla mia famiglia, pensavo che il Brasile potesse essere più sicuro perché lì non era grave come qui in Italia, forse non lo è tutt’ora, però li volevo vicino, quindi faremo l’isolamento qui, tutti insieme. Coronavirus? L’avevano sottovalutato tutti, inizialmente, veniva scambiato per un semplice raffreddore. Ora però già si parla di come e quando riprendere il campionato. Decidere ora è veramente difficile, non si possono accontentare tutti”.

SCUDETTO LAZIO

“Alla ripresa potrebbe accadere qualsiasi cosa e sono pronto a ripartire con la Lazio. Lo stop è arrivato quando ci trovavamo a un punto dalla Juventus. Se ci sarà l’opportunità di riprendere, daremo sicuramente tutto per dire la nostra. Noi vogliamo finirlo, altrimenti guarderemo già alla prossima stagione. In qualsiasi caso, sarà veramente un onore tornare a giocare la Champions League”.

 

LEGA SERIE A – Voto unanime da parte delle società: sì alla ripresa del campionato

Ruben Sosa: “Difficile ipotizzare una ripresa. Lazio? Merita quella posizione in classifica”


Pubblicità

Articolo copertina

Inzaghi alla Juve: i bianconeri valutano il dopo Pirlo

Pubblicato

il

Lazio inzaghi

Inzaghi alla Juve – Sul taccuino della società bianconera, in vista della prossima stagione, figura anche il nome del tecnico piacentino

Inzaghi alla Juve – Quella che volge al termine è stata una stagione tutt’altro che brillante per il club bianconero. Le ultime due partite potrebbero coincidere con la vittoria della Coppa Italia e l’ingresso in Champions in extremis, eppure la sensazione è che il rinnovo di Andrea Pirlo sia pressoché improbabile. Alla prima esperienza in panchina l’ex centrocampista di Milan e Juve ha saputo mettersi in gioco e, in caso di successo contro l’Atalanta, conquisterebbe il secondo trofeo stagionale dopo la Supercoppa Italiana. In casa bianconera però, al netto di un’idea di rifondazione, le aspettative erano ben altre: pertanto la dirigenza starebbe valutando i nomi dei possibili sostituti per la panchina.

Juventus-Lazio

I NOMI SUL TACCUINO BIANCONERO

Diversi, allo stato attuale, i nomi accostati alla Juve: da un ritorno di Allegri al colpo Zidane, sogno della tifoseria alla luce delle annate vincenti trascorse con la maglia bianconera da giocatore. L’ingaggio del francese rappresenta però uno scoglio non indifferente, ecco perché il profilo di Simone Inzaghi, sempre gradito alla Juve, non sarebbe un’ipotesi così remota. Il tecnico piacentino non ha mai nascosto la propria volontà di rimanere alla Lazio rimandando però il rinnovo del contratto al termine della stagione. Alla fine del campionato di Serie A mancano due partite, ma non è escluso che dietro il temporeggiare di Inzaghi ci possa essere il desiderio di sposare un nuovo progetto. A una settimana dal termine della stagione la palla passa ai bianconeri, che non hanno però ancora formulato un’offerta concreta per il tecnico, il cui nome circola anche all’estero, Premier League in testa. Dopotutto si sa, le vie del calciomercato sono infinite: non resta dunque che attendere ulteriori risvolti.

INFORTUNIO ACERBI 

SEGUICI SU FACEBOOK

Continua a leggere

Articoli più letti