Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN Italian IT Russian RU Spanish ES

News

Spadafora: “Se fossi un presidente, penserei alla prossima stagione”

Pubblicato

in



Le Enti del stanno spingendo a finché il sistema ricominci. Dopo il decreto che vieta ai club di svolgere di squadra dal 4 maggio, la Lega e la FIGC, hanno iniziato a farsi sentire. Già, la decisione non è piaciuta quasi a nessuno, diversi giocatori non capiscono la decisione. Il Ministro dello Sport, Vincenzo , ha deciso di chiarire la posizione intervenendo a La7: “A breve il comitato scientifico e la FIGC parleranno per altri chiarimenti circa il protocollo per la ripresa degli allenamenti. Il protocollo non è risultato sufficiente, perciò è stato deciso di prolungare fino al 18 maggio, se ci sarà la ripresa degli allenamenti, non è detto che il calcio riprenderà, le cose non sono collegate. Se non si vuole aspettare, basterà seguire la strada di altre Paesi come Francia e Belgio che hanno sospeso tutto. Io vedo il sentiero per la Serie A sempre più stretto, anzi aggiungo, se fossi un presidente inizierei a pensare alla prossima stagione. La decisione di questi campionato di terminare la stagione, potrebbe far bloccare tutti gli altri campionati, seguendo la loro guida, perché fermarsi potrebbe diventare una linea europea”.

“Spero che Lotito abbia fatto una battuta con il dire che vedremo Immobile e Dzeko a Villa Borghese. Noi non abbiamo potuto, così come per altri settori dell’Italia, riaprire gli allenamenti per tutti. Lo sport è globale, non include solo il Calcio e la Serie A. Non sono gli unici che vorrebbero riprendere, ci sono anche altre categorie e dilettanti. Avverto un sentore di sorpresa, secondo me a breve molti presidenti ci chiederanno di sospendere e di prepararci come meglio possiamo, per l’inizio della prossima stagione”.

Lazio Lotito: “Decreto senza logica. Immobile e Dzeko a Villa Borghese”

LAZIO Cribari svela i suoi fuoriclasse preferiti: Immobile, Acerbi e…

News

FLASH NEWS – Correa si infortuna nel riscaldamento

Pubblicato

in



Correa si infortuna nel riscaldamento: l’argentino rientra nello spogliatoio e non farà parte di Lazio Atalanta.

Mister Inzaghi è costretto a cambiare in corsa. El Tucu Correa ha avuto dei problemi durante il riscaldamento sul prato dell’Olimpico prima dell’Atalanta. Per lui si tratta di un risentimento lombari: il più classico dei colpi della strega. Al posto dell’argentino partirà titolare la pantera Caicedo che affiancherà Ciro Immobile. Nelle prossime 24-48 ore verranno valutate le sue condizioni.

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.