Seguici sui Social

Articolo copertina

LAZIO BRESCIA Inzaghi: “Servono motivazione e attenzione”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Le parole di Inzaghi alla vigilia di Lazio Brescia. “Consolidare la classifica e cercare di migliorarla” sarà l’obiettivo della squadra.

Alla vigilia del match che vedrà impegnati i biancocelesti contro il Brescia, Simone Inzaghi ha preso la parola ai microfoni di Lazio Style. “Veniamo da un’ottima prestazione a Verona, quindi domani dovremmo fare una grande gara contro il Brescia”, ha spiegato, “vogliamo giocarci la partita di Napoli nel migliore dei modi”. In ogni caso “ora la testa è al Brescia, sarà una partita da affrontare con la giusta motivazione e attenzione adeguata”. Qualche anticipazione sui convocati: “Manca ancora l’allenamento di oggi, poi domani mattina faremo un risveglio muscolare. Quindi è un pochettino prematuro, dovrò vedere anche le condizioni di chi ha giocato”. Inzaghi non si sbilancia: “Oltre ai soliti Leiva, Lulic e Radu, gli altri saranno un po’ più avanti, ma vedremo”. Il tecnico biancoceleste ha poi chiarito che le ultime due partite serviranno per “consolidare la classifica e cercare di migliorarla”. Su Lulic: “Sappiamo cosa rappresenta, ha lasciato a fine febbraio e purtroppo non è riuscito a rientrare”. “Domani”, ha concluso, “farò le mie valutazioni e sceglierò”.


Articolo copertina

BOLOGNA LAZIO Inzaghi: “Deluso dalla reazione, ora testa al Toro”

Pubblicato

il

Lazio inzaghi

BOLOGNA LAZIO Inzaghi – Al fischio finale, il tecnico biancoceleste ha commentato la sconfitta per 2-0 contro i rossoblu

BOLOGNA LAZIO Inzaghi: “Credo che una squadra ambiziosa e forte come la nostra debba essere diversa. Può capitare di subire un gol che non ti aspetti ma bisogna reagire con più cattiveria. Le partite sono condizionate dagli episodi, abbiamo condotto la gara ma siamo a qui commentare una sconfitta per 2-0. Delle ultime partite, questa paradossalmente è quella in cui abbiamo sofferto meno. Bisogna essere bravi a voltare pagina e dobbiamo ragionare di partita in partita. Cosa mi preoccupa? Sicuramente la reazione della squadra a un momento difficile, abbiamo tenuto il campo facendo una buona gara, ma questo non è l’atteggiamento giusto. Questa è una sconfitta che fa male in ottica classifica e non doveva accadere. Ora dobbiamo lasciarci alle spalle queste due sconfitte e guardare subito avanti, a cominciare dalla gara col Torino di mercoledì. Difesa non in forma? Sicuramente abbiamo subito qualche gol in più del previsto, abbiamo subito 11 gol in più dell’anno scorso in questo momento e dobbiamo lavorare su questo aspetto”. Così Simone Inzaghi ai microfoni di Sky Sport.

Continua a leggere