Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN Italian IT Russian RU Spanish ES

News

Re Ciro Immobile: record con la Lazio e l’Italia, obbiettivi a un passo

Pubblicato

in

Re Ciro Immobile


Re Ciro Immobile – Quest’anno l’attaccante ha deciso di fare piazza pulita e raggiungere tutti i traguardi che un attaccante possa guadagnare

Re Ciro Immobile – Con la tripletta di ieri sera è arrivato a raggiungere ben 34 gol in campionato, un numero pazzesco per un attaccante. Segna su rigore, di testa, a infilare il portiere da dietro le spalle… ma è capace anche di realizzare gol meravigliosi come quello dell’1-3 di ieri sera, una rete spettacolare. Ma Kin Ciro ha realizzato tantissimi record, infatti dopo ieri, è diventato l’attaccante biancoceleste ad aver segnato per ben 2 volte una tripletta in trasferta. Però non è finita, è arrivato a quota 101 con la maglia biancoceleste diventando così il terzo marcatore di tutta la storia e il primo marcatore italiano di sempre nella Serie A superando Angelillo.

RECORD E LOTTE

Annata strepitosa, a quota 34 reti ha raggiunto Lewandowski nella Scarpa d’Oro, se dovesse terminare così la sua stagione, senza realizzare più una rete, entrambi vincerebbero questo trofeo, ma sappiamo che Ciro farà di tutto per superare questo traguardo anche perché, ne ha anche un altro davanti. Già, con le sue 34 reti, si trova a -2 dal record della Serie A di Higuain, realizzando 2 reti andrebbe a registrarsi in questa strepitosa classifica, segnando 3 avrebbe il titolo in solitaria. Ma non è tutto, ora è primo in solitaria a +3 da Cristiano Ronaldo sulla classifica marcatori. Al termine del campionato potrebbe essere un Ciro piglia tutto.

News

LAZIO ATALANTA Caicedo: “Penalizzati dall’arbitro. Ora testa all’Inter”

Pubblicato

in



LAZIO ATALANTA Caicedo – Al termine del match, l’attaccante ecuadoregno ha analizzato la sconfitta contro i bergamaschi

LAZIO ATALANTA Caicedo: “Purtroppo gli episodi non ci sono stati favorevoli, ma penso che siamo una grande squadra e parlare dell’arbitro non serve anche se ci ha penalizzato tanto. Pensiamo a recuperare bene in vista dell’Inter. L’Atalanta la conosciamo bene, abbiamo avuto le nostre occasioni, loro invece si sono avvicinati alla porta solo nelle azioni dei quattro gol. Dobbiamo analizzare gli errori e migliorare. Ci faremo trovare pronti domenica, oggi non siamo stati lucidi. Se Ciro segna il 2-3 staremo parlando di un’altra gara, ma va bene così”. 

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.