Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES

News

LAZIO INTER Inzaghi: “Secondo tempo migliore. Vidal più furbo di Immobile”

Pubblicato

in



si esprime così dopo il pareggio rimediato contro la squadra nerazzurra

LAZIO INTER Inzaghi, le sue parole: “I ragazzi hanno avuto grande carattere e orgoglio e penso con un pizzico di episodi in più, forse sarebbe andata diversamente. Abbiamo giocato contro una squadra grandissima che ha sviluppato un grande mercato e ha molti giocatori importanti, ma abbiamo fatto una bella partita. Io penso che il primo tempo l’avevamo iniziato bene creando varie occasioni, però poi come ci è successo contro l’Atalanta, la prima volta che sono entrati in area, hanno fatto gol e i ragazzi ne hanno risentito. Ci siamo sistemati meglio nel secondo tempo, abbiamo dei problemi oggettivi, anche tra infortoni e varie faccende legate alle ufficialità  Io sono convinto che con i nuovi acquisti sarà sicuramente una Lazio che farà divertire”.

CONTINUA

“Faccio i complimenti a Marco perché ha fatto un ruolo giocato solo 2 volte con me ed è stato molto bravo, lui è intelligente e può ricoprire il ruolo che gli chiedo. E’ un’ottima mezzala, quando torneranno i giocatori sicuramente tornerà nella sua posizione. Le problematiche sapevo di averne e se n’è aggiunta qualcuna in più. Anche a Frosinone un giocatore dopo 2 minuti ha fatto un’entrata e mi ha privato di Ramos, Radu in una partita normale non l’avrei rischiato. Mi era rimsto solo Armini che è un ragazzo del 2002, ma non me la sentivo di buttarlo nella mischia. E’ stato un peccato aver incontrato due squadre del genere subito, avrei preferito più avanti ma ormai è andata. Non ho rivisto nulla, ma che è stato provocato e sa di aver sbagliato ma prima c’è stata una provocazione di Vidal, diciamo che quest’ultimo è stato molto più furbo di Immobile. Sapevamo che con l’arrivo dell’autunno sarebbero aumentati i casi, io sono abbastanza fiducioso perché rispetto a Febbraio e Marzo ora il Governo sappia come agira, ma questo è un problema che c’è e spero si sconfigga al più presto”.

 

 

 

LE PAGELLE DI LAZIO INTER

Pubblicità

News

Lazio la Figc a Formello per controllare la situazione Covid

Pubblicato

in

Lotito


la Figc a Formello – Alcuni ispettore della Lega, nella giornata di ieri sono arrivati nel centro sportivo per capire la situazione

Lazio la Figc a Formello – Il non divulgare notizie o comunicati da parte della società, ha spiazzato tutti. Anche per questo la procura della Figc, ci ha voluto vedere più chiaro e secondo Il Messaggero, nella giornata di ieri, ha inviato gli 007 federali per chiarire tutto ciò. Questo però, accade per tutte le squadre che hanno dei contagiati, gli ispettori controllano che il protocollo sia stato o meno rispettato. Era presente il presidente Lotito che ha spiegato la situazione. Sono stati controllati i registri per capire come mai sia scoppiato questo focolaio considerando che al momento fuori risultano tantissimi calciatori.

I tamponi della Uefa hanno evidenziato ben 10 positivi, tanti, anzi troppi. Il medico Rodia ha però aggiunto che alcuni di questi tamponi, 3-4 dovrebbero essere controllati, andrebbero verificati. Uno di questi è Immobile che non ha nessun sintomo. La Lazio ha mandato tutti i calciatori a casa per un isolamento preventivo. Nei tamponi di ieri, è risultato lo stesso esito di quelli effettuati dalla Uefa. Ora, i biancocelesti, svolgeranno un tampone a giornata in vista della sfida contro il Torino. Il tampone obbligatorio, sarà quello a 48 ore dalla sfida, dopo di ché chi risulterà positivo, non potrà scendere in campo e aiutare la squadra in questo periodo di tour de force. Intanto però se i tamponi continuassero a essere positivi, Tare e la società, potrebbero chiedere il rinvio della partita in modo tale da non complicare ulteriormente la situazione.

BRUGES LAZIO Correa: “In difficoltà abbiamo ottenuto un punto importante”

Continua a leggere

Articoli più letti