Seguici sui Social

News

Lazio tanti cartellini gialli: sono 11, gli arbitri ti puniscono sempre

PUBBLICITA

Pubblicato

il

lecce lazio maresca
PUBBLICITA

Lazio tanti cartellini gialli in appena 3 partite, media alta e, potrebbero compromettere qualche partita

Lazio tanti cartellini gialli – Lazio hai preso tanti cartellini – Anche nella partita di ieri, sono arrivati alcuni cartellini gialli al primo intervento, così, come successe contro l’Atalanta. Ormai i giocatori biancocelesti al primo fallo che commettono, si vedono sventolare il cartellino giallo cosa che, non viene effettuata nei confronti degli avversari. Siamo già a quota 11 in solo 3 partite, ieri addirittura 3 gialli e un rosso, quello tirato fuori a Immobile per fallo da reazione, mentre contro l’Atalanta ne sono arrivati addirittura 6, tantissimi, forse troppi considerando l’entità dei falli. La stagione è appena iniziata ma la Lazio ha già dimostrato di non avere feeling con gli arbitri che sembrano averla mirata, contro i bergamaschi infatti non si sono quasi mai visti fischiare un fallo a favore ma solo cartellini gialli per un minimo contatto. Ed è stato così anche nella partita di ieri contro l’Inter dove, l’espulsione a Immobile è sembrata esagerata considerando il gesto di Vidal che a sua volta, ha subito solo il giallo. Maresca e Guida non si sono dimostrati all’altezza, i biancocelesti ormai guardano avanti con la speranza di poter ricevere un trattamento adeguato nei prossimi match.

LAZIO INTER CONTE

LAZIO INTER STRAKOSHA


News

Lazio-Torino, ultime notizie: il comunicato della Asl piemontese

Pubblicato

il

Torino stemma

Notizie poco confortanti arrivano dall’ASL di Torino: riscontrata variante inglese tra i giocatori granata

Brutte notizie per i granata. E’ arrivato infatti all’ANSA un comunicato da parte del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Città di Torino molto importante per sciogliere i dubbi relativi al match di domani all’Olimpico. A quanto pare infatti i calciatori positivi al coronavirus “hanno una ordinanza di isolamento domiciliare fino alle ore 24 di domani, per la presenza di variante inglese, altamente contagiosa“. La nota prosegue poi così: “L’Asl non entra nelle modalità di svolgimento delle partite ma prende decisioni esclusivamente legate alla tutela della salute pubblica“. Sempre l’ANSA fa sapere che una comunicazione di cortesia sulla quarantena imposta ai giocatori postivi sarà inviata nelle prossime ore alla Lega di Serie A.

Continua a leggere