Seguici sui Social

Articolo copertina

GENOA LAZIO LE PAGELLE – Il solito errore difensivo ci condanna e Destro se la ride…

PUBBLICITA

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Genoa Lazio le pagelle: un altro errore individuale ci condanna al pareggio. Destro ci punisce con un contropiede a dir poco imbarazzante.

LAZIO (3-5-2):

Reina 6 – Incolpevole sul gol del Genoa: praterie lasciate al contropiede dei grifoni con Luiz Felipe che non copre Destro. Per il resto zero parate.

Patric 6 – Poco impegnato nel primo tempo con la Lazio con il 75% di possesso palla. Rimedia un’ammonizione a pochi minuti dall’intervallo e per questo Inzaghi lo sostituisce per non rischiare. Al 45′ Luiz Felipe 5 – Non entra per niente bene nella ripresa: non copre Destro sul gol con Radu che era salito. Poi molto impreciso nei disimpegni e nelle coperture.

Acerbi 6 – Intervento prodigioso al 53′ che toglie la palla a Destro che stava andando da solo in porta. Si vede però che non è al meglio.

Radu 6 – Il Genoa è quello che è, una squadra che rischierà la retrocessione fino alla fine. Oggi non è stato impensierito.

Lazzari 5 – Giocatore davvero involuto quest’anno: non gli riesce una giocata a dirne una.

Milinkovic 6 – Buon primo tempo con il rigore guadagnato con un corpo a corpo con Zapata e il passaggio illuminante su Immobile che poteva valere lo 0-2. Nella ripresa cala vistosamente. All’80’ Pereira s.v.

  LAZIO BAYERN MONACO LE PAGELLE - Harakiri biancoceleste: che errori sui gol dei tedeschi!

Leiva 5,5 – Nel primo tempo con i ritmi compassati dei mediani del Genoa la fa da padrone. Nel secondo i ritmi e il pressing avversario si alzano, e non al meglio, Inzaghi lo richiama in panchina. Al 68′ Escalante 6 – Chiamato a dare un po’ più di brio permette alla Lazio di alzare il baricentro. Prova anche il tiro a fine gara ma Perin va in presa facile.

Luis Alberto 5,5 – Nel primo tempo macina bene in mediana poi nella ripresa il fiato è corto e sparisce dalla partita. All’88’ Akpa Akpro s.v

Marusic 6 – Meglio del suo alter ego Lazzari ma ancora non basta. La Lazio, che gioca tantissimo sulle fasce, quest’anno non viene premiata proprio per l’involuzione dei suoi esterni.

Immobile 6,5 – Freddissimo dal dischetto: stavolta cambia angolo rispetto a Milano. Se non segna lui per la Lazio è notte fonda.

Caicedo 5,5 – Nel primo tempo Criscito lo prende come bersaglio, guadagna punizioni su punizioni dal limite che i compagni non sfruttano. Poi nulla più. All’80’ Muriqi s.v.

All. Inzaghi 5 – La sua Lazio gioca un bel primo tempo poi nella ripresa il crollo. Quando le squadre ci pressano sono dolori: c’è bisogno di un piano B, la Lazio ha tantissime difficoltà nel segnare e al contrario prende sempre gol.


Articolo copertina

LAZIO TORINO I tamponi granata negativi non scacciano il rischio rinvio

Pubblicato

il

LAZIO TORINO I tamponi granata negativi non scacciano il rischio rinvio: le ultime.

Lazio Torino, i tamponi granata negativi non scacciano il rischio rinvio. I test sono stati svolti ieri pomeriggio e gli ultimi risultati sono arrivati questa mattina. Un tocco di sereno sul cielo dei piemontesi, dopo quasi una settimana di nubi positive. Per il ritorno alla normalità occorrerà però atttendere il giro di domani. Il bilancio attuale parla di 10 positivi, 8 nella squadra e 2 nello staff. Un numero che sale a quota 16, contando anche i familiari dei contagiati. A preoccupare la Asl è soprattutto il fatto che l’intero gruppo sia positivo alla variante inglese del Covid. Per il momento gli allenamenti in casa granata sono consentiti solo in forma individuale: in caso di tutte negatività anche nei tamponi di domani, si tornerà a lavorare anche in gruppo. La trasferta di martedì contro la Lazio resta dunque a rischio: a tal proposito, l’ultima parola spetterà all’Asl locale, al momento ancora piuttosto perplessa. Da chiarire soprattutto come sarà effettuato il viaggio: il rischio è che possa contribuire a diffondere l’infezione anche tra persone esterne al gruppo squadra.

Continua a leggere