sarri la lazio smentisce il messaggero

Sarri svincolato dalla Juve: firma con la Lazio più vicina

Sarri svincolato dalla Juve: passi in avanti verso l’approdo in biancoceleste

Sarri svincolato dalla Juve. Svolta decisiva o quasi dunque per l’accordo con la Lazio. L’allenatore toscano avrebbe infatti chiuso ogni rapporto con la sua ultima squadra. Come? Grazie ad una clausola presente nel contratto. Che obbliga i bianconeri a rinnovare l’accordo, pena il pagamento di una penale di 2,5 milioni.Il termine ultimo per tener fede alla postilla scadeva proprio ieri sera a mezzanotte. Ma dalla Juventus non sarebbero arrivati segnali sul prolungamento. Anzi, il club torinese avrebbe deciso, pur di liberarsi di Sarri, di procedere al versamento della penale.

Quest’ultima notizia, lo specifichiamo, non è stata ancora ufficializzata dalla Juventus (che, in quanto S.p.A. e quotata in Borsa, sarebbe obbligata alla comunicazione). A darne conferma ci sono però diverse fonti, anche molto vicine al club bianconero. Una notizia che tuttavia non sorprende: con Allegri già sotto contratto per la prossima stagione, la Juve non avrebbe infatti interesse a tenere a libro paga anche Sarri, per giunta con un ingaggio oneroso da 7 milioni annui.

L’allenatore toscano già da oggi sarebbe dunque libero di firmare con la Lazio. E chissà che proprio quel ‘Tfr’ non dia una mano ad appianare il gap tra domanda e offerta. Un gap al momento minimo, circa 1 milione: Sarri avrebbe infatti chiesto circa 4 milioni, mentre i biancocelesti si fermano a 3 (cui si dovrebbero aggiungere circa 500mila euro di bonus). Sono ore decisive, ma Lazio e Sarri viaggiano ormai spediti verso il sì.

INTANTO GRAVINA ‘GRAZIA’ SIGNORI