Cavani Lazio – Lotito pensa al Matador come vice Immobile

Cavani Lazio, spunta una nuova idea per rinforzare il parco attaccanti biancoceleste

Cavani Lazio, un binomio tutt’altro che da fantamercato. Nelle ultime ore il nome dell’ex centravanti del Napoli sarebbe entrato prepontemente nei radar di Formello. Dove da settimane si lavora per trovare un elemento che possa far rifiatare Ciro Immobile. Si sono vagliate diverse opzioni, dal rilevare Caputo dalla Sampdoria al riscattare Cabral dallo Sporting Lisbona. Nessuna però pare, almeno sinora, aver incontrato il favore della fortuna. vuoi per ragioni economiche, le alte pretese dei club proprietari dei cartellini, vuoi, soprattutto nel caso del capoverdiano, per un certo scetticismo da parte di Maurizio Sarri.

CAVANI LAZIO, I PRO…

Nella mente della società si starebbe dunque facendo sempre più largo la tentazione di un approccio, già provato in passato, al bomber uruguaiano. Che arriverebbe, nel caso, a costo zero, visto che il prossimo 30 giugno si svincolerà dal Manchester United. Certo, i 35 anni non sono proprio il massimo se si vuole ringiovanire la rosa, ma stiamo parlando comunque di un giocatore che porterebbe qualità e soprattutto voglia di un ultimo grande exploit. La Lazio proverà dunque a fare il colpaccio, concorrenza permettendo.

CAVANI LAZIO, E I CONTRO…

Sulle tracce di Cavani c’è infatti anche la Salernitana, che avrebbe già avanzato un’offerta di 2 milioni più bonus a stagione per le prossime due. L’ex Psg piacerebbe però anche alla Roma di Mourinho, anch’essa bisognosa di un rincalzo per il proprio bomber Abraham e che sarebbe disposta a mettere sul piatto 3 milioni, sempre per due anni. Cifre ampiamente in linea con il ‘salary cup’ di Lotito: i presupposti per un ritorno ‘biancoceleste’ in Italia di Cavani ci sono dunque tutti.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS