Casale afferma: “Siamo pronti per cinque finali, nonostante il periodo difficile. Tudor mi ha supportato”.

PUBBLICITA

LAZIO NEWS

Nicolò Casale, difensore della Lazio, esprime la sua visione per i prossimi incontri

Nicolò Casale, nella sua recente intervista rilasciata per il match program di Lazio contro Verona, apre il suo cuore riguardo alle prossime partite da affrontare e al suo rapporto con l’allenatore.

Riflessioni sul match con la Juventus

Casale riflette sulla recente partita contro la Juventus, confessando: “Sento sia rammarico per il risultato del match di andata, che orgoglio per aver saputo recuperare in una gara difficile. Il pareggio dei gol a Torino, prima di subire l’eliminazione, ha messo in luce il nostro atteggiamento positivo”.

La visione per le cinque finali imminenti

Casale è determinato per le prossime gare che attendono la sua squadra: “Le vediamo come cinque finali, intendiamo affrontarle con lo stesso spirito dimostrato contro la Juventus, martedì scorso. Nonostante una stagione turbolenta, abbiamo l’opportunità di sistemare la classifica. Non tutto dipenderà da noi, ma faremo del nostro meglio per concludere la stagione nel miglior modo possibile”.

Affetto per Verona e tattiche per la prossima sfida

Il difensore esprime poi il suo legame con Verona: “Ogni volta che posso, guardo le sue partite. A gennaio hanno cambiato molto, ma restano una squadra solida e fisicamente robusta, come dimostrano i numerosi duelli vinti. Questo ci richiederà di essere ancora più compatti e incisivi per vincere l’incontro”.

Rapporti con l’allenatore Tudor

Parlando del suo allenatore, Tudor, Casale afferma: “Ho vissuto momenti difficili che fanno parte della carriera di un calciatore. L’importante è saper acquisire gli aspetti positivi per crescere. L’arrivo di mio figlio e del mister hanno rappresentato un’ulteriore spinta. Tudor ha compreso il periodo che ho attraversato e mi ha affiancato. Sto dando il massimo per tornare ai livelli dello scorso anno”.

Osservazioni sulla difesa della Lazio

Conclude poi dicendo: “Abbiamo fatto bene in molte partite. Non ho mai avuto dubbi su Mario, uno dei calciatori più completi in squadra. I 21 clean sheet dello scorso campionato sono frutto del lavoro di tutti noi. Siamo dei bravi difensori, ma possiamo fare ancora di meglio”.


whatsapp canale
facebook canale

LIVE NEWS

PUBBLICITA