FIGC Si sceglie il presidente: Gravina unico candidato

Sede della Figc

FIGC Si sceglie il presidente. Si terrà oggi l’assemblea elettiva che, dopo il commissariamento degli ultimi sei mesi, prevede l’elezione del presidente federale per la parte residua del quadriennio 2016/2020.

FIGC Si sceglie il presidente. Gabriele Gravina, presidente dimissionario della Lega Pro, è il candidato unico. Appuntamento alle 11 all’Hotel Hilton dell’aeroporto di Fiumicino. L’assemblea elettiva si compone di 274 delegati. La serie A ne ha 20, ognuno dei quali ha un voto che vale 3,10. La serie B ne ha 19, ognuno dei quali ha un voto che vale 1,36. La Lega Pro ha 58 delegati (1,51 il valore di ciascun voto). La Lega Nazionale Dilettanti ha 90 delegati, con ciascun voto che vale 1,95. Ci sono poi i 52 delegati degli atleti, ovvero di Assocalciatori, e in questo caso il valore è pari a 1,98. I 26 delegati degli allenatori (ogni voto vale 1,98) e i 9 delegati degli arbitri (1,15 il valore di ogni voto). Le votazioni avranno luogo a scrutinio segreto con strumentazione elettronica. Ciascun delegato potrà votare per un solo candidato. L’elezione del presidente federale avviene al primo scrutinio quando un candidato riporti la maggioranza di tre quarti dei voti validamente espressi dai delegati componenti l’Assemblea. Al secondo scrutinio quando un candidato riporti la maggioranza di due terzi dei voti validamente espressi e al terzo scrutinio quando un candidato riporti la maggioranza dei voti validamente espressi.

SPAL – LE PAROLE DI BONIFAZI DOPO IL GOL ALLA ROMA

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLA, TWITTER E FACEBOOK

LACRONACADIROMA.IT – SEGUI ANCHE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

SETTORE GIOVANILE – LOTITO ANNUNCIA NOVITA’